A Venezia troppi "furbetti" di Airbnb, la proposta: «Anche a loro imposta di soggiorno»

Il gruppo Generazione '90 invita il Comune a trovare un accordo con il portale di affitti online. "Sarebbero soldi per finanziare la manutenzione della città. A Firenze si fa già"

Originariamente era un sistema che permetteva ai privati di affittare una stanza o un letto extra a persone in cerca di alloggio per brevi periodi. Col tempo, però, l'affare è stato "fiutato" anche dai proprietari di vere e proprie strutture ricettive (b&b o case vacanza), che hanno cominciato a sfruttare Airbnb per dare in affitto i propri appartamenti. Il vantaggio, tra l'altro, è che in questo modo "schivano" alcune imposte, come quella di soggiorno dovuta al Comune.

Ecco perché Generazione '90, il "gruppo trasversale di ventenni e trentenni che si batte per tutelare la vivibilità di Venezia", si fa promotore della richiesta all'amministrazione veneziana di convocare il portale online per siglare un accordo sull'informazione e la riscossione dell'imposta di soggiorno. "L'idea è nuova per Venezia - spiega il gruppo in un comunicato - ma seguirebbe quanto già fatto dal portale nel gennaio 2016 con il Comune di Firenze, oltre ad altre città europee e americane (Parigi, San Francisco, Amsterdam)".

Si tratterebbe di far riscuotere la tassa direttamente dalla società che gestisce il sito, con l'obiettivo di eliminare l'evasione e l'elusione legate a questo tipo di locazioni, non sempre in regola come altre attività del settore ricettivo. Per dare completezza alla proposta, Generazione '90 invita a una maggiore collaborazione con Airbnb anche per quanto riguarda informazione e trasparenza nei confronti del turista, contribuente a tutti gli effetti: nello specifico si chiede al Comune di Venezia di rendicontare agli ospiti la spesa da entrate da imposta di soggiorno, anche al momento di consegna della ricevuta (cartacea o online). Questo documento, propone il gruppo, dovrebbe contenere anche alcune informazioni e regole sul rispetto di Venezia e dei suoi residenti.

Tale novità, tra l'altro, permetterebbe anche al Comune di migliorare il proprio osservatorio sui flussi turistici in città. "A Firenze - spiega il gruppo - le entrate da tassa di soggiorno nel 2015 erano mensilmente tra i 140 e 150mila euro, mentre nei primi mesi del 2016, successivamente alla firma del protocollo d'intesa con Airbnb, sono entrati tra i 300 e i 320mila euro mensili (fonte: bimag.it)". Le entrate andrebbero a finanziare, come previsto dalla legge, "interventi in materia di turismo, di manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali ed ambientali locali ed i servizi pubblici locali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Generazione '90 ci tiene a sottolineare che la richiesta, che è una delle tante che saranno avanzate nei prossimi mesi, non si pone contro i turisti ma contro l'assenza di gestione dei flussi turistici. Il gruppo, sperando in un segnale di interesse fattivo da parte dell'amministrazione comunale, invita le associazioni e le realtà cittadine che volessero sostenere questa proposta a mettersi in contatto tramite la pagina www.facebook.com/generazione90.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zaia: «Vicenda di Jesolo inconcepibile, certe aggregazioni sono un danno sanitario»

  • Polemiche su tre consiglieri leghisti per la richiesta del bonus Inps da 600 euro

  • Chiusura del raccordo da Venezia verso la tangenziale di Mestre

  • Noale in lutto, è morto a 29 anni il consigliere comunale Damiano Caravello

  • Noto albergatore di Jesolo muore in un incidente stradale

  • Morto un uomo in spiaggia a Jesolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento