menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In auto con piede di porco e i soldi rubati in un ristorante, fermato

Un 27enne moldavo è stato bloccato sabato mattina a San Stino di Livenza a bordo di una Citroen trafugata. Nella sacca il suo bottino

E' stato sorpreso a bordo di un'auto rubata e con il bottino trafugato in un ristorante di Concordia Sagittaria. Una volta fermato dai carabinieri del nucleo radiomobile di Portogruaro un 27enne di nazionalità moldava senza fissa dimora (e senza documenti) non poteva certo pensare di farla franca.

Il giovane, infatti, in una sacca sul sedile posteriore custodiva diversi buoni pasti con il timbro del ristorante "Al Gatto Nero" di via Levada a Concordia Sagittaria. In più c'erano anche trecento euro in contanti e alcune monete. Evidentemente per l'automobilista era stata una notte di lavoro. Il 27enne è stato bloccato sabato mattina mentre transitava in via Pascoli a San Stino di Livanza a bordo di una Citroen C5 trafugata a un pensionato di Portogruaro poche ore prima. Nella notte.

L'uomo, che a stento parla l'italiano, ha spiegato che stava aspettando un amico. Niente più. All'interno del veicolo sequestrati anche cacciaviti, un piede di porco e delle torce elettriche. Insomma, un perfetto "kit del ladro". Il giovane è stato sottoposto quindi a fermo di polizia giudiziaria per ricettazione e portato al carcere di Pordenone in attesa della convalida dell'arresto. La refurtiva e l'auto sono state restituite ai legittimi proprietari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento