In provincia di Venezia Postepay a quota 123.000 in arrivo la nuova prepagata che è quasi un conto corrente

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Sono quasi 123.000 le carte Postepay già attive in provincia di Venezia, 12 milioni in tutta Italia. E lo strumento di pagamento si arricchisce di nuove funzionalità. E' infatti disponibile negli uffici postali della provincia di Venezia la nuova PostepayEvolution, una prepagata ricaricabile con le principali funzionalità di un conto corrente. PostepayEvolution è infatti una carta di pagamento evoluta con codice IBAN per garantire ai titolari una gamma completa e integrata di servizi che ne fanno uno strumento di pagamento innovativo in grado di aggiungere alle tradizionali funzioni di una prepagata, i servizi principali di un conto corrente. Inoltre, la carta è abilitata anche ai pagamenti contactless mediante la tecnologia Nfc (Near Field Communication). Il nuovo strumento di pagamento favorirà il processo di inclusione finanziaria, contribuirà alla lotta al contante e allo sviluppo del commercio elettronico, che ha visto leader sul mercato PostePay con oltre 12 mln di carte.

I cittadini potranno richiedere la nuova PostepayEvolution in uno degli uffici postali della provincia, e per la fase di lancio è prevista una promozione fino al 31 dicembre 2014 che comporta l'azzeramento del costo di emissione e la riduzione del canone annuo a 5€ (anziché 10).

La PostepayEvolution consente di accreditare lo stipendio, disporre o ricevere bonifici, di pagare bollettini, domiciliare le utenze, eseguire pagamenti e ricariche telefoniche. Ciascuna operazione può essere effettuata anche sui siti poste.it, postepay.it oltre e all'ufficio postale.

Con la nuova card è possibile fare acquisti in oltre 30 milioni di punti vendita nel mondo, in tutti i siti convenzionati MasterCard, di prelevare contanti negli ATM Postamat, presenti in Trentino su tutto il territorio nazionale, e dagli sportelli bancari che espongono il logo MasterCard. Con PostepayEvolution sono gratuiti i prelievi dagli ATM Postamat, e le Miniricariche da AppPostepay fino a 25 euro al giorno; la carta può essere ricaricata dai siti poste.it e postepay.it e dalle AppPostepay e AppPosteMobile (gratuite e disponibili per Ios e Android) negli uffici postali, presso gli ATM Postamat e anche presso reti terze (come Snai, Sisal e Banca tabaccai ITB). Il titolare della Carta può consultare il saldo e la lista movimenti da postepay.it, ATM Postamat, AppPostepay e in tutti gli uffici postali. Dall'AppPostepay è inoltre possibile visualizzare il saldo e i movimenti, disporre bonifici e postagiro e ricaricare altre carte postepay o le sim telefoniche.La nuova PostepayEvolution è inoltre la prima carta di pagamento che sostiene il World FoodProgramme, l'Agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di assistenza alimentare in 80 paesi nel mondo. I titolari di PostepayEvolution potranno devolvere al "Programma Pasti Scolastici" di WFP l'importo scelto (a partire da un minimo di 10 centesimi di euro) per ogni acquisto effettuato con PostepayEvolution.

Torna su
VeneziaToday è in caricamento