menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo i lavori, torna alla comunità la Coop di San Polo: giovedì il taglio del nastro

All'inaugurazione dei locali rinnovati presente l'assessore al Turismo Paola Mar. Per chi farà la spesa entro l'8 ottobre un buono sconto di 5 euro da spendere nel supermercato

Continua l’attenzione della Cooperativa per la città di Venezia: giovedì alle 9 ha riaperto i battenti la Coop di Venezia a San Polo, dopo un breve periodo di chiusura per necessari lavori di ristrutturazione. Al taglio del nastro erano presenti l’assessore al Turismo e ai Rapporti con le Municipalità Paola Mar, il direttore macro area Friuli Venezia Giulia e Veneto di Coop Alleanza 3.0 Diego Ghersi e il vicepresidente di Legacoop Veneto Emiliana Carlucci.

Chi farà la spesa a Venezia San Polo dal 5 all’8 ottobre riceverà un buono di 5 euro da utilizzare dal 5 al 15 ottobre nel punto vendita; mentre chi deciderà di diventare socio di Coop Alleanza 3.0 entro il 31 ottobre nei due vicini punti vendita Coop di Rialto e Borgo San Giacomo, avrà in omaggio un buono spesa di 15 euro, utilizzabile fino al 15 novembre nel negozio a San Polo 1338/A.

Coop Alleanza 3.0, presente con 42 punti vendita in provincia di Venezia (di cui 18 lagunari e 6 a Mestre), continua quindi nell'opera di ammodernamento della rete di vendita. Si rafforza così il legame della Cooperativa con il territorio, anche attraverso le attività sociali realizzate in alcuni punti vendita lagunari. Come "Brutti ma buoni", recupero dei prodotti invenduti ma ancora salubri alle associazioni locali o come le raccolte solidali a favore delle persone in difficoltà del territorio o le iniziative realizzate presso alla casa circondariale femminile della Giudecca o i percorsi e i laboratori per un’educazione al consumo consapevole che ogni anno coinvolgono diversi istituti del territorio di Venezia e Mestre.

Il supermercato, uno dei 18 di Coop Alleanza 3.0 a Venezia, è ampio 1.100 metri quadrati e impiega 11 lavoratori; è stato rinnovato grazie a investimenti per circa 200 mila euro. I lavori di ristrutturazione hanno riguardato in particolare la sostituzione completa dei banco frigo, delle scaffalature e l’introduzione di alcuni nuovi servizi. Presenti la piazza con frutta e verdura di stagione, in cui è stata introdotta anche l’ortofrutta sfusa, i banchi del pane pasticceria con il nuovo servizio di pane self-service, la gastronomia servita e la macelleria con proposte take away. Non mancheranno poi i banchi dei salumi, dei latticini e un assortimento di pesce confezionato con prodotti in comode confezioni da asporto. I lavori di ristrutturazione hanno riguardato anche alcuni accorgimenti green, come l’impianto d’illuminazione con luci al led e i frigo chiusi che impediscono la dispersione del calore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento