Inaugurati i nuovi laboratori con tecnologia 4.0 al San Marco di Mestre: 12 nuovi macchinari

L’assessore all’istruzione e formazione del Veneto Elena Donazzan, intervenendo alla giornata di festa dell’istituto salesiano ha inaugurato le aule

«Il rapporto che c’è tra imprenditori, imprese e formatori salesiani, che prima di tutto sono degli educatori, è la chiave di volta del successo  formativo dei percorsi dell’istituto San Marco di Mestre». Lo ha ribadito stamane l’assessore all’istruzione e formazione del Veneto Elena Donazzan, intervenendo alla giornata di festa dell’istituto salesiano, frequentato da 750 studenti, e alla cerimonia di consegna degli attestati di qualifica (109), dei diplomi di maturità (20) e delle 21 borse di studio messe a disposizione dalle imprese di grafica, elettronica e meccatronica che collaborano con l’istituto. 

Aule laboratorio

L’assessore ha, quindi, tagliato il nastro delle nuove aule-laboratorio dotate delle più moderne tecnologie grazie al sostegno degli sponsor privati: un laboratorio Industria 4.0 di Information Tecnology, e uno di meccatronica attrezzato con 12 macchine a controllo numerico, dove i ragazzi si cimentano sin dal primo anno del ciclo formativo.

Modello salesiano

«Il modello salesiano è stato per me un riferimento – ha sottolineato l’assessore regionale - nella progettazione del futuro sistema educativo e formativo nella scuola dell’autonomia, e motivo di confronto e stimolo verso le altre regioni italiane. Bassissima dispersione scolastica, massima qualità dell’inserimento lavorativo e, soprattutto, capacità di attrarre investimenti privati rendono questo modello vincente». Nel  riprendere le parole di don Alberto Poles, direttore dell’istituto  salesiano di San Zeno di Verona e presidente di FormaVeneto, sull’essere esempio fuori dalla scuola, come ha insegnato san Giovanni Bosco, l’assessore è tornata sui temi dell’educazione richiamando i molti giovani presenti in platea al saper essere “persone per bene”. «Le imprese del Veneto oggi  offrono lavoro di qualità, ma cercano persone bene educate, rispettose, che sappiano riconoscere l’autorità e le regole. In questo la vostra scuola vi dà ottimi strumenti», ha affermato Elena Donazzan. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Cav: due anni di canone Telepass gratuito per i residenti di Venezia, Treviso e Padova

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 10 gennaio 2021, le previsioni segno per segno

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

Torna su
VeneziaToday è in caricamento