rotate-mobile
Cronaca Isola di Mazzorbo

Mazzorbo, nuovo ponte pedonabile da 140mila euro sul Rio Morto

Inaugurato il collegamento dopo i lavori durati un anno che hanno previsto l'installazione di moderne pedane in legno e strutture in acciaio inox

“Oggi è una bella giornata non solo perchè finalmente splende il sole ma anche perchè riconsegniamo alla città il nuovo ponte sul Rio Morto”.  Queste le parole pronunciate dall'assessore comunale ai Lavori Pubblici, Alessandro Maggioni, al momento dell'inaugurazione sull'isola di Mazzorbo. I lavori di costruzione del nuovo ponte, iniziati lo scorso anno e realizzati dalle ditte Gregolin e Holzbau Spa, per un importo di 140mila euro, erano diventati necessari sia per lo stato di degrado in cui versava il vecchio collegamento che per eliminare le barriere architettoniche che ne rendevano difficoltoso l'uso.

Nel nuovo ponte, pur non staccandosi molto dal modello precedente, c'è stato uno sdoppiamento della struttura, rivolta all'abitato, con la realizzazione di una rampa in pendenza e una rampa a gradini. Inoltre è stata totalmente sostituita la parte in legno con l'impiego di larice, corrimano e controventature in acciaio inox, mentre le rampe sono state pavimentate con lastre di porfido e trachite. Infine per l'impianto di illuminazione sono stati usate corpi a led a luce calda per evitare l'abbagliamento verso l'alto. “Si è trattato di un intervento significativo - ha spiegato Maggioni – in cui sono stati coinvolti molti soggetti; oltre ai tecnici sono stati sentiti gli abitanti e i rappresentanti della Municipalità riuscendo in questo modo a dare riposta piena alle esigenze dei residenti e dotando l'isola di un bella costruzione a dimostrazione  dell'interesse dell'Amministrazione comunale manifesta verso tutto il suo territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mazzorbo, nuovo ponte pedonabile da 140mila euro sul Rio Morto

VeneziaToday è in caricamento