menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il matematico Odifreddi ospite a Ca' Foscari, parte l'anno dottorale

Appuntamento venerdì dalle 10 all’auditorium Santa Margherita: cerimonia con consegna dei premi 2015 a tre dottorandi e testimonianze dei ricercatori

"La matematica della vita": è il titolo della lectio magistralis che il matematico Piergiorgio Odifreddi, ospite d'onore dell'inaugurazione dell'anno dottorale di Ca' Foscari, terrà venerdì 20 novembre all'auditorium Santa Margherita di Venezia. La giornata va sotto il nome di "NutriMente - Energia per la vita" e prende il via alle 10 con l'apertura del rettore dell'ateneo, Michele Bugliesi. In platea un pubblico formato perlopiù da giovani aspiranti ricercatori.

È prevista poi una seconda lezione pubblica, tenuta dal professor Giorgio Conti, curatore degli archivi della sostenibilità cafoscarini. Verranno consegnati i premi alla Ricerca, per la sezione neodottori e dottorandi, a Filippo Bergamasco, Daniele Vecchiato e Giada Viviani, e si ascolteranno le testimonianze dei dottori di ricerca Daniele Brombal e Viviana Re, ricercatrice Marie Curie appena rientrata dopo due anni in Tunisia. Ci sarà anche uno spazio musicale con l’organetto di Roberto Tombesi. L‘iniziativa proseguirà a San Sebastiano, sede della Scuola Dottorale, per un pomeriggio tutto dedicato ai dottorandi e alle loro ricerche, raccontate in più di 30 cartelloni esposti nell’Aula Colonne, dove verranno poi premiate le migliori alle ore 18. Sarà allestito anche il consueto angolo dedicato al book crossing.

Il tema della giornata
La vocazione a una cultura “universale”, tesa a integrare la complessità della realtà a tutte le scale, è uno dei tratti distintivi della formazione superiore, e il dottorato di ricerca è in questa prospettiva chiamato ad approfondire temi che la società affronta oggi da punti di vista spesso parziali. Nutrire la mente, nel senso più ampio del concetto, è uno dei veicoli con i quali arrivare a nutrire il pianeta, e su questo filo conduttore si sviluppa la giornata inaugurale.

La Scuola Dottorale
La Scuola Dottorale di Ateneo, attiva dal 2011, ha un ruolo primario nel definire le strategie e la progettualità legate all’alta formazione a Ca’ Foscari. Oltre ad agire come struttura di raccordo e armonizzazione dei diversi Corsi di dottorato, la Scuola organizza attività didattiche a contenuti interdisciplinari, nonché eventi culturali atti a favorire la preparazione “trasversale” degli studenti. La Scuola promuove e gestisce inoltre i Dottorati interateneo, le cotutele e i Dottorati internazionali congiunti, nonché i rapporti con l’esterno e i contatti fra i singoli Dottorati e le altre componenti istituzionali e produttive della Società.


Il programma
 
Auditorium Santa Margherita – ore 10

Saluti di benvenuto
Michele Bugliesi, Rector of Ca’ Foscari University of Venice

Francesco Gonella, Director of Ca’ Foscari Graduate School

Lezioni magistrali
Piergiorgio Odifreddi, Matematico
La Matematica della Vita

Giorgio Conti
ArcSos - Archivi della Sostenibilità, Università Ca’ Foscari Venezia
Dottorato di ricerca (cosa) e/o Doctor of Philosophy (come)? Buon vento nel mare della ricerca della sostenibilità relazionale
N.B. Ricordate di portare i pattini a rotelle

Premi alla ricerca 2015
Filippo Bergamasco, Daniele Vecchiato, Giada Viviani

Testimonianze PhD Alumni
Daniele Brombal
Viviana Re

Musiche
Roberto Tombesi (Calicanto)
Organetto


San Sebastiano - Aula Colonne - ore 14.30
Esposizione delle ricerche dei Dottorandi
Graduate School Book Crossing
__________________
San Sebastiano - Aula Padoan ore 16.00
Dialogo interdisciplinare tra Dottorandi
__________________
San Sebastiano - Aula Padoan ore 17.30
Premi alle migliori presentazioni dei lavori di ricerca
__________________
San Sebastiano - Aula Colonne - ore 18.00
Aperitivo di saluto
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento