menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inaugurazione Carnevale, tutto pronto per la grande festa sull'acqua a Cannaregio

Prima giornata per la kermesse lagunare, che attirerà migliaia di turisti in città. Primo spettacolo alle 18, in replica alle 20. Al via anche i festeggiamenti nel territorio metropolitano

Uno spettacolo di immagini e musiche acquatiche darà il via ufficialmente al Carnevale di Venezia 2017. Sabato pomeriggio, a partire dalle 18, si aprono i battenti sulla kermesse veneziana più nota in Italia e nel mondo, che quest'anno celebrerà la bellezza, il mare e la vanità con un’originale messa in scena. Tutto pronto per il "Grand Opening" in Rio di Cannaregio, alla presenza del sindaco Luigi Brugnaro, che sarà replicato alle 20.

TUTTI GLI EVENTI DEL CARNEVALE A VENEZIA E PROVINCIA

 Le vanità e le preziosità del mondo sommerso invaderanno Cannaregio per mescolarsi al rito misterioso e colorato del Carnevale, un rito centenario che celebra la vita. Le creature marine incanteranno il pubblico con la loro bellezza e i loro segreti gelosamente nascosti. Non mancherà un’emozionante omaggio alla Luna, che chiamando a sé le acque millenarie, accompagnerà una maestosa Regina degli abissi con la sua corte di creature marine.

La festa veneziana proseguirà poi domenica, con il corteo acqueo e i percorsi enogastronomici con le specialità veneziane: la "processione" del Coordinamento Associazioni Remiere Voga alla Veneta, a partire dalle 11, mollerà gli ormeggi da Punta della Dogana lungo tutto il Canal Grande sino a raggiungere Rio di Cannaregio, dove sfilerà tra il pubblico che si troverà sulle rive. All’arrivo delle barche si apriranno gli stand enogastronomici a cura di Aepe, che offriranno al pubblico “cicheti”, specialità veneziane e i dolci della tradizione del Carnevale per antonomasia: le “fritole” e i galani. Musica e animazioni accompagneranno l’arrivo della parata acquea e le degustazioni.

Una festa diffusa, capace di trascendere tanto i confini acquei del centro storico quanto quelli della terraferma veneziana, estendendosi a tutta la Città Metropolitana di Venezia. Sono ventuno i comuni che hanno inserito il programma delle proprie manifestazioni in una sezione dedicata del sito ufficiale del Carnevale di Venezia. Nel primo weekend, oltre ovviamente agli eventi lagunari, sarà perciò già possibile tuffarsi nella programmazione dei Comuni di Ceggia, Marcon e Jesolo, che proporranno appuntamenti a tema pienamente integrati nel Carnevale Metropolitano.

Sabato si svolgerà l'ormai tradizionale Festa di Carnevale di Cortellazzo di Jesolo: a partire dalle 14, via Cristoforo Colombo si animerà grazie ad una ricca sfilata di carri allegorici, a cui si accompagnerà l'intrattenimento dedicato ai più piccoli, ma anche musica dal vivo e stand che offriranno frittelle e the caldo (in caso di maltempo la manifestazione sarà rinviata a sabato 18 febbraio).

A Ceggia, invece, doppio appuntamento nel fine settimana: sabato, a partire dalle 18, nella Sala Consiliare del Comune si celebrerà l'apertura ufficiale dei festeggiamenti e sarà inaugurata la mostra progetto realizzata dagli alunni dell’istituto comprensivo “G. Marconi”. Domenica, invece, spazio al divertimento più “sportivo”: al mattino, alle 8.45, prenderà il via la Corsa dei Coriandoli, manifestazione podistica non competitiva organizzata dal Runners Club “Aggredire” di Ceggia; nel pomeriggio invece, a partire dalle 13.30, spazio a tacchetti e spirito di squadra per il quinto Torneo di Calcetto Intercomunale intitolato a Gabriele Zago (Categoria “Primi Calci”) organizzato al palazzetto dello sport di via Folegot.

Domenica sarà festa anche a Marcon, che per il secondo anno consecutivo offrirà la sua interpretazione del Carnevale, per l'organizzazione della locale Pro Loco: in piazza Mercato, tra bancarelle, stand e giochi per bambini, il divertimento sarà garantito per tutta la giornata, mentre nel pomeriggio coriandoli e stelle filanti invaderanno le strade di tutto il paese, grazie alla sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati che attraverseranno viale San Marco e dintorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento