rotate-mobile
Cronaca

Completati i lavori di restauro, Mirano inaugura Piazzetta Barche

Il taglio del nastro è previsto sabato, con una cerimonia a partire dalle 11

Sono giunti al termine gli interventi di restauro e riqualificazione della "piazzetta Barche" di Mirano, adiacente ai Molini di Sotto, che tornerà ora alla cittadinanza. L'inaugurazione si terrà sabato prossimo, 12 novembre, con una cerimonia che partirà dal municipio di piazza Martiri e terminerà alla fine di via Barche, con il taglio del nastro da parte delle autorità comunali.

I dettagli dell'intervento

L’intervento, eseguito dalla ditta Lasa F.lli Nata, è consistito nel restauro conservativo degli elementi che connotano la piazzetta, - strutture cementizie, murature di contenimento della strada e del canale, manufatti in ghisa e ferro - nel rifacimento della pavimentazione e nella realizzazione di illuminazione e impianti tecnologici a servizio dei banchi della vendita del pesce, che qui storicamente trovano posto durante il mercato. Con questo progetto, l'amministrazione ha voluto valorizzare il punto di vista panoramico sul canale Taglio, sui Molini di Sotto e sul fondale costituito dalle ville e dai giardini del ‘700, con la realizzazione di una seduta smontabile e reversibile, che prende forma dalle linee morbide del muro di contenimento esistente, per momenti di sosta, lungo il percorso ciclopedonale che già interessa l’area.

La piazzetta, per lungo tempo approdo fluviale movimentato e commerciale, poi adibita a parcheggio, viene riaperta per uso pubblico, ed in particolare per iniziative culturali e sociali: riacquista così il suo valore storico e diventa "bene comune": punto di collegamento con Venezia attraverso l’acqua del Muson e del Taglio; luogo vitale di incontri, scambi commerciali e luogo generativo dell’innesto urbano che è il centro storico e la piazza Martiri. «Siamo molto soddisfatti - afferma il sindaco, Tiziano Baggio - della conclusione dei lavori di rigenerazione della piazzetta, che consente la restituzione alla città di un luogo che fa parte della storia di Mirano. Ne beneficeranno la cittadinanza e le attività commerciali». Per il primo cittadino miranese, ora è necessario che «il Genio Civile, proprietario del bacino acqueo, effettui i lavori necessari per asportare i fanghi presenti e pensare al recupero dell’edificio adibito in passato ad opificio».

A sottolineare il valore culturale dell’evento e la destinazione urbanistica della piazzetta, che allarga di fatto il centro storico di Mirano verso est, parteciperanno con una performance gli artisti del Teatro Tascabile di Bergamo. Lo spettacolo viene offerto da Bel-Vedere Lab e dall’Associazione culturale Echidna di Mirano, che nel corso degli anni hanno animato il dibattito sul “prendersi cura” dei beni comuni.

Il programma dell'inaugurazione

  • ore 11, ritrovo in Municipio. Interventi di Tiziano Minuzzo, manager del Distretto del commercio, e di Maria Rosa Pavanello, sindaca dal 2012 al 2022, sul ruolo dei distretti e sull’utilizzo dei fondi dedicati
  • ore 11.15, camminata dal municipio a piazzetta Barche con le autorità e le associazioni culturali e di categoria, accompagnate dagli artisti del Teatro Tascabile di Bergamo
  • ore 11.30, arrivo alla piazzetta Barche e performance “Valzer” del Teatro Tascabile di Bergamo
  • ore 11.50, taglio del nastro e saluti delle autorità: interverranno il sindaco Tiziano Baggio, la vice sindaca Maria Giovanna Boldrin, il progettista e direttore dei lavori Massimo Furlan, Renzo Niero di Bel-Vedere Lab.


 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Completati i lavori di restauro, Mirano inaugura Piazzetta Barche

VeneziaToday è in caricamento