rotate-mobile

Inaugurata la nuova pista ciclopedonale del Tronchetto | VIDEO

Il nuovo tratto è lungo 1.270 metri. La realizzazione dell’intervento è stata resa possibile grazie al contributo economico React Eu nell’ambito del Pon Metro 2014-2020

È stata inaugurata questa mattina, alla presenza del sindaco di Venezia, la nuova pista ciclopedonale del Tronchetto. Il nuovo tratto, i cui lavori sono durati un anno, è lungo 1.270 metri e consente di raggiungere da Mestre, attraverso il ponte della Libertà, il nuovo bici-park prospiciente la fermata Actv di Tronchetto Mercato e l’imbarco del ferry-boat per il Lido.

«La realizzazione di questo nuovo stralcio rappresenta un ulteriore passo avanti per interconnettere e dare continuità al sistema ciclabile cittadino, oggetto negli ultimi anni di particolare attenzione da parte dell’amministrazione comunale che ha scelto di portare avanti progetti legati alla mobilità sostenibile. Un altro passo in avanti per chi si sposta in bicicletta, un investimento per migliorare la qualità della vita e dell'ambiente circostante» ha commentato Brugnaro.

Partendo dal ponte della Libertà, il nuovo tratto di pista ciclabile inizia scendendo dalla rampa in direzione del Tronchetto, fino alla rotonda d’ingresso al ponte Peppino Impastato. La pista prosegue poi attraversando il cosiddetto “ponte vecchio del Tronchetto”, inutilizzato per anni. 

Il ponte, come spiegato al taglio del nastro, rappresenta l’elemento focale del progetto: grazie alla pista ciclabile è stato infatti possibile recuperarlo e riqualificarlo come spazio pubblico, destinandolo esclusivamente all’utenza ciclo-pedonale. Il nuovo rivestimento in acciaio corten caratterizza fortemente il suo restyling. In particolare, grazie al disegno delle lame poste all’altezza del parapetto in vetro strutturale, il collegamento viene connotato da un effetto ottico di movimento che ben dialoga con i vicini ponti del People Mover e automobilistico. Nel contempo le panchine in pietra bianca, le fioriere in acciaio corten, l’illuminazione definita dai nuovi apparecchi a led permettono non solo un passaggio sicuro tra le due insule, ma anche il definirsi di un luogo di incontro inedito, caratterizzato da una piazza con sedute.

Dal ponte vecchio il percorso prosegue lungo la banchina prospiciente il canale Colombuola, per poi affiancare il nuovo ponte “Peppino Impastato”, fino a connettersi con il nuovo bici park, nei pressi dell’autostazione bus e del People Mover. Da questo nodo alla fermata del ferry boat, il progetto ha permesso di rivisitare il waterfront del Tronchetto, favorendone la riqualificazione e la fruizione e connettendo i due nodi di interscambio, grazie alla definizione di due percorsi sicuri lungo la banchina per i pedoni e per i ciclisti. La realizzazione dell’intervento è stata resa possibile grazie al contributo economico React Eu nell’ambito del Pon Metro 2014-2020. 

Si parla di

Video popolari

VeneziaToday è in caricamento