menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio all'Alcoa di Fusina: intervengono i dipendenti e domano il fuoco

Nello stabilimento in cui si lavora l'alluminio fuso le fiamme si sarebbero propagate a causa di un malfunzionamento. Nessuno è rimasto ferito e i danni sono stati contenuti

Tanta paura ma fortunatamente il tutto si è risolto per il meglio, senza feriti e senza grossi danni. Il Gazzettino riporta la vicenda dell'incendio scoppiato tra la notte di sabato e domenica all'Alcoa, lo stabilimento presente a Fusina. Nell'industria che lavora l'alluminio è scoppiato un piccolo rogo verso l'una e mezza di notte all'interno di un canale che unisce il forno alla zona della stampa.

Il denso fumo avrebbe fatto pensare subito al peggio ma, fortunatamente, alla fine i danni sono risultati essere contenuti. Nel luogo dove sono scoppiate le fiamme infatti l'alluminio fuso scorre ad una temperatura di circa 600 gradi. La causa dell'incendio sembrerebbe essere stato un malfunzionamento del laser che monitora il passaggio del materiale.

Fortunatamente però, il personale di turno avrebbe notato subito il propagarsi delle fiamme e sarebbe riuscito ad intervenire prontamente. I dipendenti avrebbero avvisato anche i vigili del fuoco che però, una volta giunti sul posto, avrebbero solamente constatato che l'incendio era già stato domato. Fortunatamente quindi nessuno si è fatto male e la prontezza dei dipendenti ha permesso di scongiurare il peggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento