menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto dei vigili del fuoco

Foto dei vigili del fuoco

Divampa un incendio in appartamento a Santa Marta: soccorse 6 persone intossicate

Il rogo poco dopo le 19 di mercoledì al civico 2059. Sul posto sono intervenute 3 squadre dei vigili del fuoco. I coinvolti non si trovano per fortuna in gravi condizioni

L'allarme è scattato pochi minuti dopo le 19 a Santa Marta, dove un appartamento al primo piano di una palazzina di quattro al civico 2059 è stato interessato da un incendio. Densa la colonna di fumo che è stata vista uscire da una finestra. A causa del rogo 6 persone sono rimaste intossicate (4 sono state portate in codice giallo all'ospedale in idroambulanza, di cui 2 con lievi ustioni alle braccia). Per fortuna non si trovano in gravi condizioni. Si è comunque optato per il trasferimento al Civile vista la dinamica dell'accaduto. L'incendio è divampato nell'abitazione di una coppia di anziani. L'uomo della coppia costretto in carrozzina. Gli altri coinvolti sono rimasti bloccati dal fumo ai piani superiori e soprattutto nel vano scale.

Sul posto si sono portate tre squadre dei vigili del fuoco: 2 da Venezia e una da Mestre. Tra autobotte, scala e operatori del distaccamento del centro storico lagunare. I pompieri (in tutto 18) hanno subito arginato le fiamme, che sarebbero scaturite in maniera accidentale da una candela in cucina, e hanno lavorato a lungo per riportare la situazione alla normalità. Evacuando i presenti, compreso un cane. L'intervento non distante dall'imbarcadero Actv e dall'ex caserma dei vigili del fuoco. Sul posto si sono portati anche gli agenti della polizia locale, compreso il comandante Marco Agostini.

I residenti, visto il trambusto e l'odore di bruciato, si sono riversati all'esterno per capire cosa stesse accadendo. Anche perché alcuni inquilini si sono messi a chiedere aiuto dai terrazzi. Ancora al vaglio l'ammontare dei danni all'immobile, tra pareti annerite e le conseguenze derivanti dal fuoco. Sono stati invasi dal fumo anche i piani superiori, rendendo più complesso l'intervento per gli operatori. Tre appartamenti su otto sarebbero stati dichiarati inagibili. Tutti i soccorsi si sono mostrati comunque coscienti, sia pure provati per la disavventura. E' stato subito somministrato loro dell'ossigeno, dopodiché per alcuni di loro la decisione di approfondire gli accertamenti in ospedale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento