menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio all'alba a Chioggia, distrutte due auto in sosta. Una terza danneggiata

Il rogo alle 5.30 di venerdì in via Nenni a Borgo San Giovanni. Sospetti sul fatto che il rogo sia di matrice dolosa. Le fiamme hanno aggredito gli altri veicoli nelle vicinanze

Il sospetto è che l'incendio sia stato causato da qualche mano malintenzionata. Fatto sta che gli accertamenti dei vigili del fuoco sono ancora in corso, e servirà aspettare la loro relazione per capire se sarà "ufficiale" che le fiamme che sono divampate dalle 5.37 in poi in via Nenni a Chioggia, in zona Borgo San Giovanni, non siano da attribuire a un cortocircuito. La matrice dolosa è praticamente sicura. Ingenti i danni, che avrebbero potuto essere ancora più pesanti se i pompieri non fossero intervenuti in forze per circoscrivere il rogo che all'improvviso è scaturito da una Volkswagen Golf in sosta.

L'auto era parcheggiata dal pomeriggio precedente, senza palesare alcun tipo di problema. Di punto in bianco, poi, l'incendio che ha distrutto completamente sia la Golf, sia una Ford parcheggiata a fianco. Danneggiata in maniera piuttosto pesante anche una Toyota Yaris che si trovava nelle vicinanze. La sua parte anteriore è stata aggredita dalle fiamme. L'incendio, dunque, si è allargato in maniera molto veloce e avrebbe potuto rivelarsi ben più distruttivo.

Sul posto almeno due squadre dei vigili del fuoco, che hanno dovuto "lottare" per riportare la situazione alla normalità. Nella ricostruzione della dinamica dell'accaduto sono impegnati gli agenti del commissariato che hanno raccolto le testimonianze di chi si è affacciato dalla finestra nel momento in cui ha sentito alcuni scoppi provenienti dalla strada. Oltre che l'odore di fumo. Si intende stabilire anche se il proprietario della Golf, un operaio sui 35 anni, possa essere finito nel mirino di qualche rivale a tal punto da subire un'azione dolosa del genere. Non la prima volta che accade in territorio veneziano e con ogni probabilità non sarà nemmeno l'ultima. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento