Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Incendio a Conetta, «Fiamme partite da un fornello. Bruciati documenti e richieste di asilo» VD

Uno dei tendoni è andato fuori uso, si tratta di una tensostruttura di plastica e tessuto, allestita a dormitorio, dove trovavano riparo circa 100 persone. Sono stati soccorsi e medicati sul posto alcuni intossicati che avevano inalato fumo

 

Il fuoco si sarebbe propagato da un fornelletto, adoperato durante l'ora di pranzo dagli ospiti, nonostante ci sia il divieto di utilizzare stufette e altre apparecchiature elettriche all'interno della base. Sono circa 500 le persone presenti attualmente a Conetta. Uno dei tendoni è andato fuori uso, si tratta di una tensostruttura di plastica e tessuto, allestita a dormitorio, dove trovavano riparo circa 100 persone. Sono stati soccorsi e medicati sul posto alcuni intossicati che avevano inalato fumo, probabilmente nel tentativo di portare al riparo oggetti personali e borsoni, rimasti all'interno del tendone. Non si sono verificate situazioni di agitazione all'interno della base, qualche attimo di tensione generato dalla perdita di documenti o altri effetti coinvolti nelle fiamme. Al momento non sembra ci siano fatti oggettivi per pensare a un fatto di origine dolosa. Si è trattato con tutta probabilità di un rogo di origine accidentale. Indagini del comando dei carabinieri di Chioggia e dei vigili del fuoco.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento