rotate-mobile
Cronaca Cavarzere

Incendio Bottecchia, Roman: «Cause di sicuro accidentali». In cassa integrazione 45 dipendenti

Nel pomeriggio di domenica le fiamme hanno invaso l'intero capannone di 6mila metri quadrati a Cavarzere

«Non possiamo ancora conoscere le cause ma non abbiamo dubbi sul fatto che l'evento abbia una radice accidentale». È la dichiarazione rilasciata all'Ansa da Mariano Roman, amministratore delegato di Fantic Motor, che pochi mesi fa ha acquistato integralmente la storica azienda di biciclette.

Lo storico marchio Bottecchia acquisito da Fantic

Secondo quanto comunicato da Roman, nella struttura, nel fine settimana, non ci sarebbero stati impianti sotto tensione, e se l'evento si fosse verificato in un giorno feriale, senza dubbio sarebbe stato rapidamente contenuto dal personale presente. Una quantificazione dei danni materiali risulta ad oggi impossibile ma secondo il top manager «la produzione non potrà riprendere prima di tre mesi», in particolare per la distruzione di componenti speciali importati dall'Asia e sui cui tempi di consegna non si possono far previsioni.

I dipendenti addetti alla produzione, 45 su un totale di 60 lavoratori, saranno posti in cassa integrazione. «Ci dispiace immensamente - ha detto ancora Roman - perché alla fiera di Misano, dal 9 all'11 settembre, i prodotti Bottecchia avevano ottenuto un grandissimo consenso e stavamo svolgendo una serie di riunioni con i vertici della società per un rilancio del marchio in grande stile».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio Bottecchia, Roman: «Cause di sicuro accidentali». In cassa integrazione 45 dipendenti

VeneziaToday è in caricamento