Scoppia un incendio in un calzaturificio

Il rogo divampato da Ballin a Fiesso d'Artico giovedì nel primo pomeriggio. In fiamme l'impianto di aspirazione polveri

Un incendio è scoppiato giovedì nel primo pomeriggio all'interno del calzaturificio Ballin in vicolo Benedetto Cellini a Fiesso D'Artico. L'allarme è scattato intorno alle 15 e il rogo ha coinvolto l'impianto di aspirazione polveri. 

La fabbrica è stata subito evacuata: una cinquantina circa le persone fatte uscire dalla sede. Nessuna persona è rimasta ferita. Le squadre dei vigili del fuoco arrivate da Padova, Mira e Mestre con quattro automezzi e 17 operatori hanno spento le fiamme che hanno coinvolto le calze della condotta esterna dell'impianto di aspirazione. Le operazioni di messa in sicurezza della fabbrica sono terminate dopo due ore con il rientro in sede dell'ultima squadra. Probabilmente un dentino o un chiodo è stato aspirato e passando nella molla della lucidatura del cuoio, nella parte riscaldata, deve aver preso fuoco. Ora si procederà con tutti gli accertamenti tecnici, ma dal punto di vista dei dispositivi di sicurezza tutto ha funzionato correttamente. Il sistema di aspirazione si è guastato ma le parti in metallo sono a posto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento