rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Campagna Lupia / Via Primo Maggio

Incendio doloso a Campagna Lupia: tettoia e garage di una villa a fuoco

Il rogo stanotte in via Primo Maggio a casa di un 62enne e della sua famiglia, che non avrebbero avuto screzi con nessuno in passato. Gli inquirenti escluderebbero che sia stato un incidente

Esteso incendio stanotte a Campagna Lupia, in via Primo Maggio. La tettoia in legno di una villetta ha preso fuoco, con ogni probabilità per cause dolose. Le fiamme poi si sono allargate a un gazebo che si trovava in giardino e a un garage in muratura indipendente dall'abitazione. Momenti di paura per il padrone di casa, un 62enne pensionato, la moglie e i figli. I pompieri, infatti, sono dovuti intervenire in forze (tre le squadre accorse sul posto) per impedire che il rogo attecchisse anche la villetta. Solo dopo circa quattro ore i soccorritori se ne sono andati.

Ingenti i danni del rogo, quantificati in circa 50mila euro. Oltre alla tettoia, al gazebo e al garage, la cui struttura è stata rovinata ma non distrutta, sono stati danneggiati pesantemente i veicoli che si trovavano dentro: un motorino, un'auto, un trattore e delle macchine agricole. La famiglia non ha ancora sporto denuncia, ma sulla base delle loro dichiarazioni e dei rilievi dei vigili del fuoco i carabinieri della compagnia di Chioggia stanno procedendo per incendio doloso, nonostante il 62enne e i familiari non si siano resi protagonisti in passato di screzi con vicini o con altre persone.


Secondo quanto gli stessi avrebbero raccontato, il rogo si sarebbe sviluppato appunto dalla tettoia in giardino, un punto facilmente raggiungibile superando la recinzione. Questa versione verrebbe considerata verosimile dai pompieri intervenuti sul posto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio doloso a Campagna Lupia: tettoia e garage di una villa a fuoco

VeneziaToday è in caricamento