Cronaca Zelarino / via della Motorizzazione Civile

Incendio di notte vicino al Terraglio Distrutto il "camper delle lucciole"

Il rogo è divampato verso le 4.30 in via della Motorizzazione civile. Si indaga a 360 gradi. Il veicolo è intestato a una donna ungherese

Per fortuna a bordo del camper al momento dell'incendio non c'era nessuno. Ma le fiamme stavolta non possono che destare qualche sospetto. Non tanto perché fino a questo momento siano state rilevate tracce di acceleranti o altro che possa indicare con certezza il dolo, ma per "cosa" è andato a fuoco. Si tratta di un vecchio autocaravan in sosta in via della Motorizzazione Civile a Mestre, a due passi dal Terraglio. Una zona come risaputo molto calda in fatto di prostituzione. Al calare della notte, infatti, basta percorrere l'arteria che collega l'area veneziana alla Marca per accorgersi delle donne che a lato strada vendono il proprio corpo. Il cliente si avvicina, tira giù il finestrino e contratta la prestazione. Dopodiché ci si apparta in qualche modo.

Proprio a questo sarebbe potuto servire quel vecchio camper spesso e sovente visto in sosta vicino alla motorizzazione. Il sospetto è che la proprietaria, che al momento dei fatti si trovava fuori regione, possa praticare il mestiere più vecchio del mondo appoggiandosi nei suoi periodi "lagunari" proprio sul mezzo andato distrutto nella notte tra lunedì e martedì. A quanto pare il rogo sarebbe scaturito dalla parte anteriore del caravan. Quindi è anche possibile che a scatenare la scintilla "fatale" possa essere stato un cortocircuito nella zona del motore. Vista anche la vetustà del mezzo.

Fatto sta che in pochi minuti il camper è andato completamente distrutto, nonostante l'intervento dei vigili del fuoco che hanno la propria sede a qualche centinaio di metri. Sul posto per i rilievi del caso anche i carabinieri del nucleo operativo. Le indagini ora si concentrano sulla perizia che la sezione giudiziaria dei pompieri produrrà nelle prossime ore, in modo da stabilire con certezza se il "camper delle prostitute" sia andato a fuoco per un incidente o perché era ormai diventato troppo scomodo, in una zona diventata negli ultimi anni terreno di conquista di bande rivali che lucrano sul mercato della prostituzione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio di notte vicino al Terraglio Distrutto il "camper delle lucciole"

VeneziaToday è in caricamento