Sigaretta nel cestino, piccolo rogo in casa di riposo: due operatori finiscono all'ospedale

L'allarme domenica pomeriggio alla Ca' dei Fiori di Quarto d'Altino. Un operatore socio-sanitario e una infermiera sono finiti all'Angelo. Evacuuato il secondo piano della struttura

Inferimera e operatore socio-sanitario all'Angelo

Una sigaretta nel cestino fa scattare un principio d'incendio alla casa di riposo e un piano deve essere evacuato d'urgenza (per precauzione). Trambusto nel primo pomeriggio di domenica alla "Ca' dei Fiori" di via  Marconi a Quarto d'Altino, quando un ospite della struttura sugli 80 anni ha lasciato un mozzicone di sigaretta nel cestino per poi lasciare la propria camera. Dopo qualche tempo, però, quella "bionda" ha acceso un piccolo focolaio che avrebbe potuto allargarsi in maniera pericolosa non fosse sctatato il sistema di sicurezza e non fossero intervenuti gli inservienti della casa di riposo, che si sono contraddisti per professionalità. Le fiamme, infatti, anche se di poco, si erano allargate al pavimento, "mangiandosi" anche un paio di scarpe dell'anziano fumatore. 

Immediata è scattata la segnalazione ai vigili del fuoco, intervenuti sul posto con una squadra. Quando i pompieri hanno raggiunto il target, però, il rogo era già stato domato. I soccorritori hanno comunque controllato che tutto fosse messo sotto controllo, mentre gli anziani che trovano alloggio al secondo piano sono stati evacuati. Per riuscire a spostare al piano terra una persona allettata si è reso necessario l'intervento della Croce Verde di Marcon. Impossibile altrimenti organizzare in poco tempo il trasferimento.

Due lavoratori, un operatore socio-sanitario di 21 anni e una infermiera di 24, sono stati poi trasportati all'ospedale dell'Angelo di Mestre in codice giallo, alle prese con una intossicazione da fumo, per fortuna non troppo preoccupante. Loro sono stati tra i primi a intervenire nella camera in cui era scattato il principio d'incendio, dunque per forza di cose hanno inalato del fumo.

Entrambi sono stati dimessi verso le 19.30 al termine degli accertamenti. La situazione alla casa di riposo, mantenuta sempre sotto controllo dal personale, è tornata alla normalità in breve tempo. Da quando i vigili del fuoco hanno accertato che il pericolo era cessato. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Schianto tra due auto, morta una donna

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • Donna trovata morta sugli scogli, è una signora di Noale

  • L'Auchan passa a Conad. Sciopero e presidio a Mestre

  • Barca finisce in secca, volo dell'elicottero per recuperare quattro persone

Torna su
VeneziaToday è in caricamento