menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incendio (foto vigili del fuoco)

L'incendio (foto vigili del fuoco)

Muore una donna in un incendio a Concordia Sagittaria

È accaduto in via Cesare Battisti, verso le 6.45 di domenica. Ha perso la vita Paola Castellet di 45 anni. In salvo le figlie che sono riuscite a venire fuori in tempo dalla casa.

Una donna di 45 anni, Paola Castellet, madre di due figlie, morta a causa del fumo e delle fiamme. È il tragico epilogo di un incendio divampato domenica mattina, alle 6.45, in un'abitazione di via Cesare Battisti a Concordia Sagittaria. In salvo le figlie, di 11 e 21 anni, che sono riuscite a venire fuori in tempo dalla casa.

Soccorsi

Non è bastata la corsa dei vigili del fuoco, che si sono precipitati sul posto appena ricevuta la segnalazione dell'incendio: le squadre sono entrate nell’abitazione e hanno trovato il corpo della donna già senza vita, come accertato poi dai sanitari del Suem 118. I pompieri si sono dati da fare per estinguere il rogo, divampato a partire dalla cucina. Il fumo prodotto dalla combustione ha invaso tutta l’abitazione.

Tragedia

Successivamente sono stati svolti i sopralluoghi tecnici per stabilire l'origine delle fiamme, che sembra siano scaturite a causa di un malfunzionamento delle luci dell'albero di Natale. La signora abitava da sola con le due figlie ed è possibile che sia rimasta intrappolata nel tentativo di raggiungere la più piccola, la quale però si era già messa in salvo. A lanciare l'allarme è stata la madre della 45enne, che abita accanto. Sul posto, per le indagini, sono arrivati anche i carabinieri e il personale del Niat (nucleo investigativo antincendio territoriale).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Venerdì è sciopero dei trasporti del sindacato Sgb

  • Attualità

    I volontari si prendono cura del forte Tron

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento