menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Divampa un incendio in una dimora nobiliare di Dorsoduro: persone intossicate

Il rogo poco dopo le 24 tra domenica e lunedì, non distante dalla pensione "Accademia". Danni al piano rialzato dell'immobile. Anziana portata in salvo da un inserviente e dal nipote

A portarla in salvo sono stati coloro che si trovavano all'interno del palazzo, che si sono accorti che la situazione sarebbe potuta farsi molto pericolosa. Preoccupazione nella notte tra domenica e lunedì a Venezia, nel sestiere di Dorsoduro, quando, a due passi dalla pensione "Accademia", per cause ancora al vaglio, è scoppiato un incendio che ha causato danni piuttosto ingenti in una dimora nobiliare.

Anziana colta alla sprovvista

L'unica inquilina che si trovava all'interno, di 80 anni, è stata colta alla sprovvista nel momento in cui le fiamme hanno iniziato a propagarsi. L'allarme è scattato mezz'ora dopo le 24: il rogo ha interessato il piano rialzato dell'immobile. Tre persone sono state trasportate al pronto soccorso dopo aver respirato del fumo: chi è apparso in condizioni più gravi è stata proprio l'80enne, che è stata trasferita all'ospedale di Padova per un ciclo in camera iperbarica. Aveva inalato molto fumo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I pompieri, accorsi con due autopompe lagunari, hanno completamente spento le fiamme nell'edificio di fondamenta Bollani, già in parte aggredite con degli estintori da parte di due inservienti che abitano al piano di sopra e dal nipote della signora, residente nel palazzo. Tutti e 3 sono rimasti lievemente intossicati.

incendio ok 2-2-5

Le fiamme divampate nell’angolo cucina-soggiorno, probabilmente innescate da un’anomalia elettrica di un fornellino elettrico, sono al vaglio delle squadre intervenute. Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco sono terminate dopo circa tre ore dopo un accurato controllo con la termocamera della residenza per escludere eventuali focolai residui. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti delle volanti della questura, allertati da un passante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Albergatori tiepidi sul green pass per le vacanze

  • Cronaca

    Bingo, sale da gioco e Casinò: «Situazione drammatica»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento