menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Preoccupazione in via Cavetta a Jesolo: canna fumaria in fiamme e donna intossicata lieve

A scorgere le fiamme da lontano e accorrere la polizia locale e i vigili del fuoco. Gli agenti di passaggio a bordo della vettura d'ordinanza erano su via Roma sinistra, diretti a Jesolo

Che qualcosa di anomalo stesse accadendo in corrispondenza del ponte Cavetta a Jesolo Paese era chiaro, vista la densa nube di fumo bianco che fuoriusciva giovedì pomeriggio, in corrispondenza del camino di un’abitazione, verso la quale gli agenti della polizia locale si sono subito diretti. All’interno dell’immobile, una donna intenta ad aprire le porte di casa, con il viso fortemente arrossato, in stato di agitazione e in affanno, a causa del fumo inalato.

La polizia locale giunta sul posto si è subito preoccupata di mettere al sicuro la signora, cercando di soccorrerla vista la forte tosse causata dal monossido di carbonio inalato. Gli agenti della locale hanno poi cercato di domare le fiamme, in uscita dalla canna fumaria. Subito allarmati i vigili del fuoco, hanno chiesto il rinforzo di una squadra sul posto per avere ragione dell’incendio in prossimità del camino dell’abitazione. Tolti subito i pezzi di legno incandescenti dal braciere e dispersi i tizzoni ardenti, per evitare di alimentare il fuoco, prontamente spento dai pompieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento