menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'incendio al centro commerciale Prisma: sulla ripartenza dei negozi incognita amianto

Sopralluogo dell'Arpav martedì mattina per quantificare l'eventuale presenza di eternit su una porzione della copertura. I danni alla merce (per fumo e fuliggine) sono piuttosto ingenti

Continuano gli accertamenti dopo l'incendio che ha causato pesanti danni al centro commerciale Prisma di Caselle di Santa Maria di Sala. Le preoccupazioni maggiori sul fronte della riapertura della struttura, che conta circa 300 dipendenti tra la sua decina circa di attività, è costituita dalla possibile presenza di eternit su una porzione di copertura dello stabile.

Martedì i tecnici dell'Arpav esegueranno un sopralluogo, per capire se effettivamente ci sia bisogno di una bonifica e, nel caso, se le operazioni saranno lunghe o meno. Su questo punto insiste il principale punto di domanda: se non arriveranno cattive notizie, allora la riapertura del centro commerciale, punto di riferimento nella zona per l'eterogeneità della merce offerta, potrebbe essere questione di un paio di settimane o poco più. Se i tempi si allungheranno, invece, allora il panorama potrebbe complicarsi. I sindacati si stanno interessando per evitare ricadute occupazionali, mentre i titolari delle varie attività sono alle prese con l'nventario della merce danneggiata dal fumo.

Inevitabilmente alcuni prodotti non potranno che essere tolti dal magazzino: merce da buttare. A questo si aggiungono i mancati introiti derivanti dai futuri giorni di chiusura. La struttura per ora rimane inagibile, ma su questo fronte potrebbero arrivare novità a breve. Continuano gli accertamenti anche sulla causa del rogo: sembra affievolirsi la possibilità che si tratti di un atto doloso, ma le operazioni sono ancora in corso. Potrebbe essersi trattato di un cortocircuito o, magari, di una disattenzione. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento