menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pomeriggio "di fuoco" a Martellago: "Come l'esplosione di una bomba"

Verso le 15e30 una fiammata ha fatto esplodere una bombola del gas in una casa di via Boschi. L'onda d'urto ha distrutto i vetri del Centro del Materasso: "Dovremo chiudere per un po'"

"E' stato come una bomba - racconta la titolare della Centro del Materasso di Martellago, in via Boschi - per fortuna che una cliente ci ha chiamato fuori per vedere le fiamme poco prima dello scoppio". Verso le 15.30 di questo pomeriggio, infatti, il vicino è scappato fuori dal suo garage facendo uscire donne e bambini. Aveva intuito il pericolo. Il principio di incendio che si era sviluppato strava per raggiungere una bombola del gas rimasta tra i ferri vecchi.

Inevitabile la deflagrazione. Lo spostamento d'aria è stato talmente forte che ha sfondato i vetri anche dell'edificio vicino, il Centro del Materasso. Quelli sul lato "a favore" dello scoppio sono andati completamente in frantumi. E non si parla di una piccola bottega: con il magazzino sono due piani di edificio da 250 metri quadri ciascuno. "Addirittura in quel momento stava passando una macchina e per l'onda d'urto si è aperto l'airbag", racconta la titolare. Il parcheggio della sua attività ora è pieno di vetri. Anche alcune auto sarebbero state danneggiate.


Tutti da questo pomeriggio "di fuoco" sono usciti illesi. Sia la famiglia della casa "della bombola", la cui agibilità non sarebbe stata messa in discussione dai vigili del fuoco, sia le persone vicine. I pompieri hanno avuto ragione del rogo e della densa colonna di fumo nero che ha ammorbato l'aria in qualche ora. Ancora da quantificare l'importo dei danni, ma non sarà di certo basso. Sul posto anche i carabinieri di Scorzè per ricostruire la dinamica che ha portato allo scoppio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento