Incendio alla Nekta: cassoni in fiamme

Il fuoco si è scatenato lunedì nel primo pomeriggio. Il rogo è stato subito circoscritto

Un incendio si è sviluppato lunedì pomeriggio all'interno dell'azienda di trattamento rifiuti Nekta di Noventa di Piave. L'allarme è scattato pochi minuti dopo le 14 e diverse squadre dei vigili del fuoco hanno raggiunto la ditta in via Ettore Maiorana. 

A bruciare, due cassoni scarrabili, uno all'interno e uno all'esterno. I pompieri arrivati con due autopompe, due autobotti e un’autoscala da San Donà e Mestre per un totale di 18 operatori hanno spento le fiamme, che sono sempre state circoscritte ai soli cassoni, limitate dall’ingresso in funzione dell’impianto antincendio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le fiamme sono  divampate nel cassone all’interno del capannone contenente filtri a carboni attivi, qualche favilla incandescente è stata  trasportata dall’aria all’esterno innescando l’incendio del secondo cassone contenente cartoni. Alle 17 erano in corso le operazioni di aereazione dei locali del capannone. Le cause dell’incendio sono al vaglio dei tecnici dei vigili del fuoco, presenti anche con il personale del nucleo Nbcr (Nucleare Biologico Chimico Radiologico).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rettile marino in spiaggia a Jesolo: il Tropicarium Park lo recupera

  • Le previsioni: possibili grandinate e raffiche di vento

  • Violento maltempo: tetti scoperchiati, albero caduto su una casa di cura FOTO

  • Venti chilometri di sopraelevata per raggiungere Jesolo d'estate. Ok dal Cipe

  • Auto cappottata al casello Mestre-Villabona

  • «I pusher nigeriani si sono impadroniti di Marghera, gang pericolosissima»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento