rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca Dolo / Via Nazionale

Incendio in centro a Dolo, villa storica va a fuoco in via Nazionale

Il rogo lunedì pomeriggio dall'autorimessa dell'edificio. Distrutta anche una Maserati. Per l'amministratore e la moglie tanta paura. Nessun ferito

Momenti di paura lunedi pomeriggio in via Nazionale a Dolo, sulla statale che collega il comune della Riviera del Brenta con Mira. A causa con ogni probabilità di un cortocircuito scaturito dal garage, infatti, una delle ville che danno con la facciata sul Naviglio, una splendida costruzione restaurata solo qualche anno fa, è stata distrutta per un terzo dalle fiamme. Che si sono sviluppate dall'autorimessa.

Per fortuna non si sono registrati feriti, visto che l'amministratore e la moglie, la quale al momento del rogo si trovava dall'altra parte dello stabile, sono fuggiti all'esterno non appena l'allarme e l'acre odore di bruciato li ha raggiunti. Si tratta di una coppia sulla settantina. Lui era intento a tagliare l'erba in giardino, lei, come detto, era in casa. Nessuno dei due, però, avrebbe avuto il cellulare acceso per accorgersi dell'allarme, scattato alle 16.46. L'incendio, infatti, divampato come detto all'inizio dalla rimessa, si è allargato anche a una parte dell'abitazione. Coinvolgendo anche un corridoio che porta all'ingresso principale, in cui quattro quadri sarebbero andati distrutti.

Incendio a Dolo, villa storica va a fuoco

Vetri in frantumi e muri completamente anneriti. Sul posto vigili del fuoco di Mira e di Mestre, che hanno dovuto lavorare alacremente per aver ragione del rogo. La statale è rimasta chiusa in entrambi i sensi di marcia per circa un'ora, dopodiché è stato istituito un senso unico alternato. Completamente distrutta anche una Maserati che si trovava parcheggiata proprio nel punto in cui sarebbe divampato l'incendio.

Troppo presto però per stabilire se possa essere stata lei la causa dell'incendio. In tanti sono loro malgrado transitati di fronte alla villa, sorprendendosi di vedere un tale dispiegamento di polizia locale e vigili del fuoco. A raggiungere i due malcapitati anche la sorella, la figlia e il nipote. "L'importante è che non sia morto nessuno", il loro commento subito dopo essersi sincerati che i parenti stessero bene. La villa risulta di proprietà di un'azienda immobiliare con sede a Mirano, in via Belvedere.

L'INCENDIO A DOLO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio in centro a Dolo, villa storica va a fuoco in via Nazionale

VeneziaToday è in caricamento