Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Castello / Campo S.S. Giovanni e Paolo

Incendio all'ospedale Civile di Venezia, 9 mesi al titolare dell'impresa elettrica

Alessandro Zaninello a capo della Siram condannato con sentenza del gip, Roberta Marchiori, che ha accolto la tesi accusatoria del pm che aveva chiesto un anno di reclusione

Condanna a 9 mesi di reclusione. E' la sentenza emessa venerdì dal giudice per le indagini preliminari, Roberta Marchiori, nei confronti di Alessandro Zaninello, titolare dell'impresa di impianti elettrici Siram, per l'incendio all'ospedale Civile di Venezia del 13 maggio 2015, nel quale prese fuoco un'ala dismessa dello stabile.

Accolta la tesi dell'accusa

Il gip ha accolto la tesi accusatoria del Pm Francesca Crupi, la quale aveva chiesto un anno di reclusione. La difesa, sostenuta dall'avvocato Luigi Ravagnan, aveva chiesto invece l'assoluzione per l'imprenditore, perché: "nonostante ben tre perizie avessero sì evidenziato la dolosità dell'incendio, nulla era da attribuire a un malfunzionamento dell'impianto elettrico ma alla volontà incendiaria di una terza persona rimasta ignota". La motivazioni saranno rese note il 3 gennaio. Il legale ha già annunciato ricorso in appello.

Tetto quasi completamente crollato

L'incendio divampò in una porzione dello stabile di 200 metri quadrati che veniva utilizzata come magazzino. La densa nube di fumo scuro rimase a lungo visibile a chilometri di distanza e anche in terraferma. Entrarono in azione i mezzi più potenti dei vigili del fuoco, per avere ragione di un rogo che avrebbe potuto avere conseguenze disastrose e il tetto dell'edificio quasi completamente crollato.

INCENDIO ALL'OSPEDALE CIVILE, I LAVORI ESEGUITI NON ERANO A NORMA

INCENDIO ALL'OSPEDALE CIVILE DI VENEZIA, PAURA IN CITTA'  VIDEO
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio all'ospedale Civile di Venezia, 9 mesi al titolare dell'impresa elettrica

VeneziaToday è in caricamento