Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Pellestrina

Doppio incendio a Pellestrina, nel mirino una ditta legata al Mose

Bruciate prima una Fiat Punto e poi una vecchia betoniera, di proprietà dell'azienda "Laguna Concrette". I carabinieri seguono la pista dolosa

Due incendi nel giro di un giorno, due episodi molto probabilmente collegati tra loro. E’ successo nelle scorse notti a Pellestrina, dove le fiamme hanno avvolto prima una Fiat Punto e poi un autocarro adibito a betoniera, da tempo in disuso ma di proprietà di una ditta che lavora anche per il Mose: la Laguna Concrette. E proprio questa azienda, gestita da un imprenditore del Lido, potrebbe essere il vero obiettivo degli incendiari. Come riporta Il Gazzettino, i carabinieri di Chioggia stanno indagando sul doppio episodio per capire se si tratti di un semplice atto vandalico oppure di un chiaro avvertimento minatorio.

L’allarme è stato lanciato poco prima della mezzanotte da alcuni residenti, che hanno visto il fuoco divampare dall’area privata di proprietà della stessa ditta. La "Laguna Concrette" produce e trasporta calcestruzzo, lavorando anche e soprattutto per i cantieri della realizzazione del Mose.

I pompieri hanno spento il fuoco in pochi minuti, ma il mezzo è andato praticamente distrutto. La pista più battuta è quella dell’ordine dolosa, ma dai primi rilievi non sono stati rilevati dai tecnici dei Vigili del Fuoco tracce di liquido infiammabile o altri indizi utili. In questi giorni sono previsti alcuni interrogatori per capirne di più.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio incendio a Pellestrina, nel mirino una ditta legata al Mose

VeneziaToday è in caricamento