rotate-mobile
Cronaca Pianiga / Via Marinoni

Incendio a Pianiga, a fuoco la ditta di smaltimento rifiuti Rossato Fortunato

Le fiamme si sono sviluppate alle 19.30 nel capannone dello stabilimento di via Marinoni. L'aria irrespirabile ha indotto molti residenti a tapparsi in casa. Sul posto anche l'Arpav

Le fiamme hanno raggiunto quasi quindici metri di altezza. Grande paura per i residenti di Pianiga, la gran parte dei quali la sera del 1 gennaio si è chiusa in casa con le finestre tappate. Dalle 19.30, infatti, un devastante incendio ha colpito la ditta di smaltimento rifiuti Rossato Fortunato in via Marinoni.

AGGIORNAMENTO: ATTESI GLI ESAMI DELL'ARPAV

Sul posto per domare il rogo otto squadre dei vigili del fuoco, che hanno dovuto lottare per ore contro la forza delle fiamme. Intervenuta soprattutto la squadra Nbcr, nucleo nucleare batteriologico chimico radiologico, di Mestre. Per stabilire se il materiale andato in cenere abbia rilasciato nell'aria sostanze inquinanti in prossimità dell'azienda sono stati effettuati dei carotaggi e sono stati raccolti dei campioni dai tecnici dell'Arpav, l'agenzia dell'ambiente del Veneto.


La Rossato Fortunato si occupa di trattamento, stoccaggio e smaltimento di scarti derivanti dalla raccolta differenziata e imballaggi provenienti dai centri commerciali. Alcuni anni fa le sue attività si concentravano anche sui rifiuti speciali.Venne aperta un'inchiesta (il processo è ancora in corso) sull'utilizzo di vecchie traversine ferroviarie della linea Venezia-Padova per farne palizzate da giardino. L'acre odore di bruciato si è sentito fino a grande distanza. Paura anche per gli stessi titolari dello stabilimento, residenti nelle vicinanze del capannone andato distrutto. A tarda serata le prime anticipazioni sui risultati dei campionamenti dell'Arpav non sarebbero risultate preoccupanti per la salute pubblica.

AGGIORNAMENTO: ATTESI GLI ESAMI DELL'ARPAV

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio a Pianiga, a fuoco la ditta di smaltimento rifiuti Rossato Fortunato

VeneziaToday è in caricamento