Cronaca Via Olmara

Incendio nella notte a Scorzè, villa in fiamme: 17 pompieri per domare il rogo

Oltre 6 ore di lavoro per i vigili del fuoco, dalle 2 alle 8 di giovedì. Non sono chiare le cause. A quanto pare i locali dell'abitazione sarebbero usati come "luogo di culto"

Fiamme nella notte. I vigili del fuoco sono intervenuti intorno alle 2 di giovedì a Scorzè, per spegnere un incendio che si era sviluppato in alcuni locali di una villetta di via Olmara. Lo stabile è sede di un'associazione religiosa, "Luce di Vita", che organizza incontri di preghiera aperti a tutte le fedi.

ROGO CIRCOSCRITTO

I pompieri sono intervenuti con 5 automezzi, tra cui l'autoscala, 2 botti e 17 operatori, riuscendo nell'intento di sanare le fiamme, evitando che potessero estendersi all'intera struttura. Il rogo è divampato tra il locale adibito a caldaia e la parte perimetrale dell'abitazione: le fiamme hanno bruciato tutto il materiale all'interno, tra cui legna e bancali.

IPOTESI DOLO

Non è ancora chiaro quali siano le cause dell'incendio, al vaglio del Niat (Nucleo investigativo antincendio territoriale). Si fa largo, però, l'ipotesi che si tratti di un episodio di origine dolosa. Le fiamme potrebbero essere state appiccate ad una catasta di legno, dopodiché si sarebbero allargate a parte della copertura del capannone. Le operazione di spegnimento si sono protratte per tutta la notte, fino alle 8 della mattina. Sul posto anche i carabinieri della stazione locale e della compagnia di Mestre. Il proprietario è un anziano sugli 80 anni che negli anni, grazie alla sua attività, ha raccolto molti fedeli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio nella notte a Scorzè, villa in fiamme: 17 pompieri per domare il rogo

VeneziaToday è in caricamento