menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'intervento dei pompieri (foto vigili del fuoco)

L'intervento dei pompieri (foto vigili del fuoco)

Incendio in un appartamento di Spinea, un'anziana all'ospedale

Il rogo è divampato poco dopo le 9 di lunedì in via Marco Polo. Sul posto carabinieri, municipale e vigili del fuoco. Abitazione inagibile

Preoccupazione lunedì mattina poco dopo le 9 in via Marco Polo a Spinea. In un alloggio Ater al terzo piano di una palazzina si è sviluppato un incendio che ha danneggiato gran parte dell'abitazione: si tratta di una residenza popolare abitata da una signora di 68 anni. Sul posto due squadre dei vigili del fuoco, l'autobotte e l'autoscala dei pompieri, oltre a personale del 118 per i soccorsi. Grande preoccupazione da parte dei residenti, specie per il denso fumo nero che si è impadronito anche del vano scala: il rogo è divampato proprio di fronte alle scuole elementari del paese. Immediate le chiamate allarmate ai pompieri. In sopralluogo anche il sindaco Silvano Checchin, assieme alla polizia municipale e ai carabinieri.

I soccorritori sono dovuti intervenire penetrando nell'appartamento interessato dalle fiamme e dal fumo per mettere in salvo la proprietaria, mentre un inquilino a un altro piano avrebbe accusato un malore per lo spavento, ma non ha necessitato dell'intervento del 118. L'anziana ha riportato delle lesioni nel corso dell'uscita dall'abitazione, oltre che una lieve intossicazione da monossido di carbonio. Le operazioni di spegnimento sono proseguite per circa mezz'ora. L'appartamento è stato dichiarato inagibile, mentre gli altri inquilini, dopo essere stati evacuati per precauzione, hanno potuto far ritorno nei rispettivi alloggi.

Nelle ore successive il presidente dell'Ater di Venezia Alberto Mazzonetto e un pool di tecnici dell'azienda hanno svolto un sopralluogo con i vigili del fuoco e il comandante dei carabinieri della stazione locale. "Al momento, i nostri tecnici escludono che la causa dell’incendio sia riconducibile al sistema elettrico dell’abitazione - ha dichiarato Mazzonetto – Rimaniamo in attesa di ricevere aggiornamenti nei prossimi giorni da parte delle autorità".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento