rotate-mobile
Cronaca Sant'Erasmo

Incendio di sterpaglie a Sant'Erasmo

Sull'isola intervenuto anche l'elicottero dei vigili del fuoco verso le 11 di mercoledì mattina. A fuoco mezzo ettaro nell'area a nord, poco distante dal campo da calcio. Cause in corso di accertamento. L'allarme dalla protezione civile

Mezzo ettaro di terreno è andato a fuoco stamattina, verso le 11, a Sant'Erasmo, nella parte a nord dell'isola vicino al campo sportivo e alla chiesa. Nessuno è rimasto coinvolto e l'intervento dei vigili del fuoco con l'elicottero, impiegato per circa un'ora, ha evitato che le fiamme si estendessero dalle sterpaglie ai capannoni per il ricovero di attrezzi e alle abitazioni situati nei paraggi.

Le cause dell'incendio sono in fase di accertamento. A dare l'allarme la protezione civile dell'isola e un post su Twitter dell'assessore alla Coesione sociale, Simone Venturini, che ha raccomandato di non avvicinarsi all'area dove ha preso fuoco la vegetazione. Sul posto la squadra dei pompieri da Venezia con un'autopompa, che verso le 14.30 risultava ancora impegnata nell'intervento di messa in sicurezza dell'area coinvolta dal rogo.

Un altro incendio, con buona probabilità di sole sterpaglie, è divampato a Campalto in via Passo Campalto, in un'area verde posta all'estremità della strada. I pompieri intervenuti da Mestre con un’autopompa, un’autobotte, un modulo antincendio boschivo e 9 operatori, hanno spento le fiamme. A supporto delle squadre anche l’elicottero del reparto volo dei vigili del fuoco di Bologna che ha effettuato numerosi lanci, soprattutto nelle zone difficilmente raggiungibili dalle squadre di terra. Sono ora in corso le operazioni di bonifica. È stato interdetto l'accesso al canale di Tessera verso l'aeroporto con imbarcazioni della polizia locale per consentire il prelievo d'acqua da parte dell'elicottero in uso per le operazioni di spegnimento. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio di sterpaglie a Sant'Erasmo

VeneziaToday è in caricamento