menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Entra nel negozio Ni Hao e dà fuoco alle tende: caccia al piromane

Il gesto, apparentemente immotivato, giovedì a San Donà di Piave: si sospetta che si tratti di un'azione diversiva. Altri due ladri bloccati nei giorni scorsi

Entra nel negozio, appicca il fuoco e se ne va. È ancora in corso l'identificazione dell’autore di un danneggiamento avvenuto nel negozio cinese Ni Hao, in via Calvecchia a San Donà di Piave. Ci stanno lavorando i carabinieri della compagnia locale, dopo che la sera del 22 ottobre uno sconosciuto ha fatto ingresso nell'esercizio e, senza alcun motivo apparente, ha dato fuoco con un accendino ad alcuni tendaggi in esposizione. Dopodiché si è allontanato a piedi.

Le fiamme sono state domate dai dipendenti del negozio, dopo aver distrutto una decina di confezioni di tende per la casa. I danni comunque sono coperti da assicurazione, mentre le immagini delle telecamere di videosorveglianza sono al vaglio degli investigatori, che stanno cercando di dare un nome al piromane. Il sospetto è che le fiamme siano state appiccate con lo scopo di creare un diversivo e quindi tentare di rubare dalle casse del negozio, tentativo comunque non riuscito.

I militari di San Donà sono stati impegnati nei giorni scorsi anche con un paio di episodi di furto, conclusi con altrettante catture e denunce. Venerdì è stato bloccato F.H., 43enne italiano, responsabile di un colpo in abitazione avvenuto la mattina dello stesso giorno. La refurtiva, del valore di circa 200 euro, consisteva prevalentemente in gioielli in oro e argento. Pregiudicato, era già sottoposto alla misura di presentazione obbligatoria negli uffici di polizia per vari precedenti di furti con strappo e aggravati: per lui una denuncia a piede libero.

Il giorno precedente, invece, i carabinieri del dipendente nucleo operativo e radiomobile hanno denunciato G.G., 34enne italiano anche lui pregiudicato. Era stato sorpreso dai dipendenti dell’Ovs all'interno del centro commerciale "Piave" mentre si allontanava dopo aver rubato un maglione del valore di 40 euro, rimuovendo con un coltellino le relative placche antitaccheggio. Refurtiva restituita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento