menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto vigili del fuoco

Foto vigili del fuoco

Fiamme a Moniego di Noale, un capanno a fuoco. Coinvolto anche tetto in Eternit

Intervento dei vigili del fuoco in via Fosse sabato mattina. Il fumo è stato visto dai residenti che hanno lanciato l'allarme. Situazione sotto controllo, attesi i tecnici Arpav

Le fiamme si levano in via delle Fosse a Moniego di Noale, i residenti preoccupati lanciano l'allarme ai vigili del fuoco. È successo sabato mattina. Il rogo ha coinvolto un capanonnone in legno adibito a ricovero per macchinari e materiale vario, una struttura di circa 120 metri quadrati. Sul posto - erano le 8 circa - si sono portate le squadre del 115 dando il via alle operazioni di spegnimento. I vicini hanno notato il fumo e udito alcuni scoppi, forse pneumatici.

Le fiamme hanno compromesso anche il tetto in Eternit del capanno, motivo per cui la situazione è monitorata con particolare attenzione e le operazioni si stanno svolgendo con l'impiego di tutte le cautele necessarie. Sul posto anche i tecnici dell'Arpav per l'analisi ambientale e i carabinieri. La situazione è comunque sotto controllo, il rapido intervento ha impedito che le fiamme si propagassero ad altri edifici. Si tratta del garage di un'abitazione privata, ora sotto sequestro anche per risalire alle cause dell'incendio. Le squadre dei pompieri sono arrivate da Mira, Mestre e Mirano con cinque automezzi e 14 operatori, oltre al nucleo Nbcr. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Due persone sono state condotte in ospedale per accertamenti, tra cui il padrone di casa: "Stavano cercando di estrarre quante più cose possibili dalla struttura, per metterle in salvo dal fuoco", spiega una vicina. Uno di loro, di 46 anni, è stato probabilmente in parte investito dal calore delle fiamme; l'altro, di 43 anni, ha accusato invece dei dolori muscolari. Entrambi comunque sono stati dimessi nelle ore successive senza gravi conseguenze. I vigili del fuoco a turno hanno continuato ad avvicinarsi all'incendio, bombole in spalla, convogliando getti d'acqua sulla struttura, ormai incenerita. Le operazioni si concluderanno nel tardo pomeriggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Zaia: «Da venerdì c'è il rischio per il Veneto di passare in zona arancione»

  • Cronaca

    Il nuovo Dpcm: che cosa cambia fino a Pasqua

  • Politica

    Musei civici, giovedì riapre l'area marciana. Scontro in Commissione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento