menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Occhio Jesolano

Foto di Occhio Jesolano

Incendio doloso a Jesolo, appello della Municipale per testimoni

Il rogo poco dopo le 24 tra domenica e lunedì in via Nazario Sauro. E' stata vista una bicicletta "sparire" poco dopo il divampare del fuoco

Da subito si è destato l'allarme dei residenti per il fumo che in poco tempo si è impadronito non solo del negozio, ma anche del circondario. Un incendio di probabile natura dolosa è divampato nella notte tra domenica e lunedì, appena dopo le 24, in un ex negozio di sviluppo e stampa di fotografie di via Sauro 29 a Jesolo. Si tratta dell'ex "Foto Terreo". Sul posto oltre ai vigili del fuoco è intervenuta anche una pattuglia della polizia locale dopo una segnalazione giunta alla sala operativa. I locali erano abbandonati da tempo ma all’interno era rimasto comunque del materiale, soprattutto documentale, fascicoli di carta che sarebbero stati incendiati volontariamente per provocare il rogo che ha semidistrutto l’ex esercizio commerciale.
 
I pompieri hanno lavorato due ore e mezza per avere ragione delle fiamme, nel frattempo gli agenti della Municipale hanno messo a verbale la testimonianza di un residente, un cittadino di nazionalità romena, che avrebbe notato, poco prima dell’incendio, una bicicletta da donna appoggiata al muretto dell’edificio adiacente a quello in cui si è sviluppato il rogo. La bici poco dopo che le fiamme avevano avvolto i locali dell’ex negozio di fotografie, sempre secondo il testimone, non c’era più.

Da un primo sopralluogo dei vigili del fuoco è stato inoltre accertato che chi ha appiccato il fuoco è entrato da una parta laterale secondaria trovata semiaperta. All’interno del negozio c’erano ancora molti faldoni di carta che, con ogni probabilità, sono stati usati come innesco per le fiamme. I locali sono stati posti sotto sequestro su disposizione del magistrato di turno. Le indagini puntano, oltre che sulle testimonianze che si spera arriveranno, anche su ciò che potrebbero aver immortalato le telecamere di videosorveglianza della zona. Gli agenti lanciano: chiunque abbia visto qualcosa che possa essere d'aiuto alle indagini può contattare la sede del Comando locale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento