menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si schiantano nella notte contro la bricola: donna finisce in prognosi riservata

L'incidente poco prima dell'una nel canale dell'Orfanello, vicino a San Servolo. Il conducente non avrebbe avuto ripercussioni. Ragazza di 34 anni alle prese con un trauma cranico

Hanno rischiato grosso, visto che le temperature non erano certo miti nella notte tra giovedì e venerdì in laguna. Per cause ancora al vaglio due persone che si trovavano a bordo di un barchino tipo "Driifting" all'improvviso si sono scontrate contro una bricola, o comunque un ostacolo finito nella loro rotta, nel canale dell'Orfanello, tra l'isola di San Servolo e San Giorgio, e una di loro è finita in acqua.

L'allarme è arrivato al 118 e al 115 pochi minuti prima dell'una, e sul posto si sono portati carabinieri e soccorritori. La donna, 34enne, che aveva perso l'equilibrio a causa del contraccolpo e non era riuscita a rimanere sullo scafo avrebbe riportato un principio di ipotermia ma soprattutto un trauma cranico. E' stata trasportata all'ospedale Civile per accertamenti, dopo essere stata caricata a bordo dai pompieri, intervenuti con due autopompe lagunari. Dopodiché è stata trasferita all'ospedale dell''Angelo, in prognosi riservata. Gli accertamenti sono in corso. Il conducente del barchino si è tuffato in acqua per salvare la donna e nei suoi confronti sono in corso accertamenti per stabilire il suo tasso alcolemico. Si tratta di un 39enne veneziano che sarebbe risultato in stato d'ebbrezza (i limiti sono gli stessi del Codice della strada), ma su questo punto i carabinieri sottolineano che ci sono ancora indagini in corso. Non ha comunque riportato conseguenze nell'incidente. Anzi, si è ripreso quasi subito. E' stato lui a chiamare subito i soccorsi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento