menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto: Motovedetta CP605 in pattugliamento per sicurezza della navigazione

Foto: Motovedetta CP605 in pattugliamento per sicurezza della navigazione

Gru in acqua a Porto Marghera: conducente esce dall'abitacolo e si mette in salvo

Ancora in corso le operazioni di recupero del carrello caduto martedì sera tra il canale Brentella e il canale Industriale Nord. Evitati spandimenti di carburante e olio in mare

Un'autogru è finita in acqua a Porto Marghera martedì sera, la segnalazione è giunta alla guardia costiera in serata. Il mezzo appartiene a una ditta che stava effettuando dei lavori tra il canale Brentella e il canale Industriale Nord di Porto Marghera ed è caduta nello specchio acqueo antistante. Il conducente, non riuscendo ad arrestare il movimento tramite il sistema frenante per evitare lo scivolamento della gru in acqua è riuscito a uscire indenne dall’abitacolo e a informare l’Autorita? marittima dell’incidente.

Salvaguardia dell'ambiente

Sul posto una pattuglia del nucleo operativo portuale e una unita? navale della guardia costiera di Venezia per coordinare, sotto la direzione della sala operativa, le prime azioni a tutela della sicurezza della navigazione e ogni ulteriore misura atta a prevenire eventuali pericoli per l’ambiente dovuti a potenziali sversamenti di carburante o olio in acqua.

La sicurezza

Un mezzo nautico della societa? Guardie ai Fuochi del Porto di Venezia, è intervenuto per l’installazione di apposite panne antinquinamento  galleggianti, oltre a quelle gia? posizionate dalla ditta, al fine di contenere eventuali fuoriuscite di sostanze inquinanti dalla motrice della gru. Le operazioni di recupero della struttura finita in acqua sono iniziate nella tarda mattinata di mercoledì. 

Le cause

A monitorare la sicurezza della navigazione la motovedetta CP605 della guardia costiera che ha garantito lo svolgimento delle operazioni in modo ordinato e senza problematiche. E? al vaglio del personale ispettivo la dinamica dell’incidente al fine di accertare con precisione le cause dell’incidente e le eventuali responsabilita?.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento