menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il punto dell'incidente

Il punto dell'incidente

La procura indaga un 30enne per l'incidente in cui una donna è rimasta gravemente ferita

L'episodio è avvenuto a Fossalta il 6 febbraio. L'uomo avrebbe perso il controllo dell'auto e tamponato con forza un'altra macchina, che a sua volta ha colpito la donna

La procura sta approfondendo un incidente avvenuto il 6 febbraio a Fossalta di Piave in cui una giovane mamma del posto, L.D., 32 anni, è rimasta ferita in modo grave: la donna è stata curata in Rianimazione per diversi giorni ed è tuttora ricoverata all’ospedale, alle prese con le conseguenze di un trauma cranico. Ora il pm Stefano Buccini ha aperto un procedimento penale per lesioni stradali a carico di F.M., 30enne di Vazzola (Treviso), l'automobilista che avrebbe causato l'incidente, disponendo anche una perizia tecnica per ricostruire la dinamica. La famiglia della donna si è affidata a Studio 3A, società specializzata nel risarcimento danni.

L’incidente si è verificato alle 22 in via Roma, lungo un rettilineo. Il marito della vittima era fermo con la sua Audi nella stradina laterale, al di fuori della carreggiata principale, con a bordo anche il figlio di tre anni, e la moglie era appena scesa dalla macchina per aprire il cancello di casa. All'improvviso è sopraggiunta una Volkswagen Golf che, fuori controllo, si è schiantata contro l'Audi: l'impatto ha fatto ruotare l'Audi, che ha colpito la donna all’altezza delle gambe, facendola cadere e battere la testa. Il padre e il bimbo se la sono cavata con ferite non gravi, la mamma invece è stata trasportata in gravi condizioni all'ospedale di Mestre. I carabinieri si sono occupati degli accertamenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento