Cronaca

Incidente gondola, gondoliere sotto choc è a casa del padre

Si tratta di un 25enne esperto del remo che per fare questa professione ha superato tutti i corsi, gli esami e le prove pratiche per accedervi. Un gondoliere a tutti gli effetti, quindi, e neppure un "sostituto"

E' sotto choc e si è rifugiato nella casa del padre il gondoliere che portava l'imbarcazione rimasta coinvolta nell'incidente mortale cin un vaporetto avvenuto oggi in Canal Grande a Venezia. Il pope, dice Aldo Reato Presidente dei bancali (associazione dei gondolieri), è un 25enne esperto del remo che per fare questa professione ha superato tutti i corsi, gli esami e le prove pratiche per accedervi. Un gondoliere a tutti gli effetti, quindi, e neppure un 'sostituto', come vengono definiti a Venezia quanti portano le gondole in attesa di licenza definitiva. Secondo Reato ''alla luce dei video raccolti dalle forze dell'ordine è evidente l'estraneità del ragazzo all'incidente''.

LA CITTA' IN BILICO TRA IL LUTTO E LA RABBIA

''E' stato investito e basta - aggiunge - con gli esiti che purtroppo abbiamo dovuto registrare. Da tempo diciamo che il traffico in Canal Grande non solo va regolarizzato, perché ci sono troppe barche e a rimetterci sono sempre come ovvio le più fragili. Ciò che è accaduto alla gondola poteva capitare a qualsiasi altra imbarcazione a remi''. Reato precisa anche che l'astensione dal lavoro di parte dei gondolieri ''non è uno sciopero ma un gesto di sostegno, per quanto possibile, a favore delle vittime dell'incidente, per spingere ad una soluzione del problema da parte degli enti preposti''.
(ANSA)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente gondola, gondoliere sotto choc è a casa del padre

VeneziaToday è in caricamento