menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ingorgo sotto a Rialto, il remo di un pope "agganciato" da un vaporetto

L'incidente lunedì pomeriggio a pochi metri da dove l'anno scorso perse la vita Joachim Vogel. I due natanti stavano aspettando di poter passare

Ancora trambusto sotto al ponte di Rialto tra gondole e vaporetti. A pochi metri da dove perse la vita il professore tedesco Joachim Vogel, spirato nel tentativo di proteggere la figlia di tre anni e finito in mezzo agli scafi delle due imbarcazioni. Fortunatamente in questo caso si tratta di un incidente di poco conto, ma indicativo di come la situazione del traffico acqueo in quella zona continui a essere molto caotica.

Un problema che doveva essere risolto ma che per ora rimane in bella vista, davanti agli occhi delle migliaia di turisti e di residenti che ogni giorno percorrono l'arcata del ponte. Verso le 15 di lunedì, infatti, un vaporetto della linea 2 diretto a piazzale Roma avrebbe all'improvviso deciso di decelerare la propria marcia perché di fronte a sé si sarebbe trovato troppi natanti. Nello stesso tempo anche un gondoliere pare stesse uscendo dal proprio stazio, preferendo rallentare in attesa che la situazione dell'ingorgo migliorasse.

A quel punto, però, il suo remo si sarebbe incastrato sotto la pala del timone del mezzo Actv. Finendo in acqua. A poca distanza una pattuglia della polizia municipale che è intervenuta per mettere in sicurezza la zona. A poco più di un anno da quando il povero Vogel in un ingorgo del genere perse la vita.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento