Cronaca

Incidente in mare, batte la testa a bordo peschereccio: salvataggio della Capitaneria

E' successo giovedì, poco prima delle 17, a 30 miglia dalla costa. Vittima un marittimo che ha riportato un trauma al capo. L'imbarcazione di 23 metri era partita da Chioggia

L'sos è stato lanciato mentre il peschereccio si trovava in acque internazionali, a 30 miglia dalla costa italiana. Preoccupazione poco prima delle 17 di giovedì per le condizioni di un marittimo che si trovava a bordo di un peschereccio salpato da Chioggia nelle ore precedenti. Un viaggio che si è concluso in modo inaspettato, quando un membro dell'equipaggio, per cause ancora al vaglio, forse per un incidente o per un'improvvisa perdita d'eqilibrio, ha battuto la testa riportando un profondo trauma cranico. 

I soccorsi

La richiesta d'aiuto è stata captata in primis dalla capitaneria di porto di Venezia, che poi ha diramato l'allerta agli altri distaccamenti. Subito dopo è partita da Chioggia una motovedetta della guardia costiera, che avrebbe dovuto affrontare anche condizioni del mare non perfette. Il peschereccio, invece, ha invertito la rotta e si è avvicinato alla costa italiana, per agevolare i soccorsi. Dopodiché il marittimo infortunato è stato trasbordato ed è stato riportato a riva nella città clodiense, dopo una lunga "traversata". Per fortuna durante i soccorsi si è sempre mantenuto cosciente, venendo poi trasportato al pronto soccorso cittadino in codice verde.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente in mare, batte la testa a bordo peschereccio: salvataggio della Capitaneria

VeneziaToday è in caricamento