rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Cronaca Quarto d'Altino / Via Giovanni Pascoli

Cede il controsoffitto, due operai si schiantano a terra: uno è grave

Un 44enne moldavo stava lavorando con un collega in un capannone di via Pascoli quando alle 9.30 sono caduti. Condizioni preoccupanti

Il controsoffitto è ceduto sotto ai loro piedi e si sono schiantati a terra da un altezza di circa cinque metri. Grave incidente sul lavoro sabato mattina in una impresa di Quarto d'Altino con sede in via Pascoli. Due lavoratori, uno di nazionalità italiana l'altro moldava, erano indaffarati sulla parte superiore di un capannone dell'impresa quando, per cause ancora al vaglio degli ispettori dello Spisal, sono caduti di sotto.

L'allarme è stato lanciato verso le 9.30. Chi ha avuto la peggio è stato il lavoratore straniero, 44enne. Nella caduta infatti avrebbe riportato dei gravi traumi al torace e all'addome, con conseguenze anche ai polmoni e ad alcuni organi interni. Il ferito è stato quindi soccorso dai sanitari del 118 e stabilizzato sul posto per poi essere trasportato all'ospedale Dell'Angelo, dove è arrivato in condizioni molto gravi. Meno preoccupanti invece i postumi della caduta per l'operaio italiano, comunque accompagnato all'istituto sanitario mestrino per il trauma cranico conseguente allo schianto al suolo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cede il controsoffitto, due operai si schiantano a terra: uno è grave

VeneziaToday è in caricamento