menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stroncato da un infarto mentre è in sella alla sua bicicletta, muore ciclista di 44 anni

Matteo Seno, ciclista di Portogruaro, si trovava sul Fadalto in provincia di Treviso per un'escursione ciclistica quando un malore l'ha stroncato. Inutili i tentativi di rianimarlo

Pedalata fatale per Matteo Seno, ciclista residente a Portogruaro e portiere dell'albergo Papadopoli di Venezia che nella tarda mattinata di domenica è stato stroncato da un infarto mentre era in sella alla sua bicicletta. L'incidente è avvenuto alle 12.30 in via Fornaci a Vittorio Veneto, nel Trevigiano.

La vittima, di 44 anni, originaria del Lido di Venezia, si trovava sul Fadalto per una pedalata domenicale con un amico nel corso del suo primo giorno di ferie quando un malore improvviso l'ha costretto ad accasciarsi sul manubrio della sua bicicletta poco prima di arrivare a scollinare la cima di una ripida salita sul Fadalto. A lanciare l'allarme è stato il compagno di pedalata, che giunto in cima al Fadalto ha invertito il senso di marcia per recuperate l'amico, visto che non si vedeva all'orizzonte. Era a terra. Subito sono stati avvertiti i soccorsi che sono giunti sul posto con l'elicottero. Nel frattempo un'altra chiamata aveva raggiunto la centrale operativa del 118 da parte di un motociclista di passaggio. Ogni tentativo di rianimare l'uomo è stato però inutile. L'infarto non gli ha lasciato scampo. Sul luogo dell'incidente, oltre ai sanitari del Suem 118, sono intervenuti anche i carabinieri di Vittorio Veneto per svolgere i rilievi del caso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento