Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Incidente nautico, aperta un'inchiesta e disposta l'autopsia

Una perizia tecnica stabilirà la dinamica dell'incidente. Comunità in lutto a Spinea

La procura di Venezia ha aperto un'inchiesta per omicidio colposo a poche ore dall'incidente nautico costato la vita a Cecilia Piva, 12enne di Spinea. La ragazzina domenica pomeriggio, in barca con il fratello, il papà e la compagna di quest'ultimo, dopo l'impatto contro una briccola in Bacan è finita in acqua. Le eliche le hanno mutilato un braccio e, nonostante il papà si sia tuffato e abbia cercato di rianimarla non c'è stato niente da fare. La procura, per accertare le cause del decesso, ha disposto l'autopsia, che sarà effettuata nei prossimi giorni dal medico legale. 

Una perizia

Intanto, nelle prossime ore il papà sarà indagato, in quanto conducente della barca, e sarà interrogato. Domenica ha reso solo alcune dichiarazioni, spiegando alla guardia costiera che «andavamo piano», ma sarà necessaria una perizia tecnica, che sarà disposta dalla procura, per confermarlo e soprattutto per ricostruire la dinamica dello schianto. Secondo le testimonianze finora raccolte, potrebbe essere stata un'onda provocata da un lancione a far cambiare la rotta alla barca su cui viaggiava la vittima. 

Lutto a Spinea

Cecilia Piva abitava insieme al fratello di poco più grande e alla mamma a Spinea. «Nel giro di pochi attimi una giornata di serenità si è trasformata in una tragedia -ha commentato il sindaco di Spinea, Martina Vesnaver -. Questo fatto mi colpisce profondamente anche come madre. In casi come  questi l’unica risposta è il silenzio, e la preghiera per chi crede. La città di Spinea è vicina alla famiglia e metteremo la bandiera a mezz’asta quando verranno disposti i funerali, come segno tangibile di una partecipazione alla comunità del nostro Comune, amministrazione compresa, che non può mancare in tragedie come questa».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente nautico, aperta un'inchiesta e disposta l'autopsia

VeneziaToday è in caricamento