Cronaca Via Carbonera

Ubriachi, investono una coppia di coniugi. Poi spintonano i carabinieri: due in manette

È successo sabato sera, attorno alle 23, a San Donà di Piave. I responsabili dell'incidente, un cittadino romeno ed uno moldavo, si sono dimostrati dal principio poco collaborativi

L'alcol nel sangue era oltre i limiti previsti dalla legge, ma hanno deciso di peggiorare ulteriormente la propria situazione. Poco prima delle 23 di sabato un'automobile con a bordo una coppia di sandonatesi è stata investita con violenza da un altro veicolo, mentre stava percorrendo via Carbonera. Alla guida B.L.A, 28enne romeno, e V.I., 25enne originario della Moldavia. L'impatto è stato violento, a tal punto che il mezzo tamponato è uscito dalla sede stradale, finendo contro il cancello di una abitazione privata. Solo lievemente feriti, fortunatamente, marito e moglie.

Giunti sul posto per effettuare tutti i rilievi del caso, i carabinieri locali si sono trovati di fronte a delle difficoltà. I responsabili della collisione, a bordo di un Audi A8, si sono dimostrati sin dal principio poco collaborativi, rifiutandosi di fornire le proprie generalità e cominciando ad inveire in modo plateale contro i militari. Non solo, poiché il guidatore si è rifiutato categoricamente di sottoporsi anche alla prova dell'etilometro.

Ai carabinieri non è rimasto altro da fare, quindi, di richiedere l'aiuto di un'altra gazzella, giunta sul posto a stretto giro di posta. Ottenuti i rinforzi, i militari hanno condotto i due uomini in caserma, dove hanno continuato a spintonare ed inveire contro gli operatori: inevitabili, a quel punto, sono scattate le manette per entrambi. Su disposizione del pm di turno sono stati condotti ai domiciliari in attesa del giudizio direttissimo svoltosi lunedì mattina, al termine del quale il 25enne moldavo è stato condannato a 6 mesi di reclusione con la sospensione condizionale, mentre il processo del 28enne è stato rinviato per svolgerlo contestualmente a quello per la guida in stato di ebbrezza. L’autoveicolo è stato posto sotto sequestro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriachi, investono una coppia di coniugi. Poi spintonano i carabinieri: due in manette

VeneziaToday è in caricamento