menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente in laguna, topa si rovescia: un pescatore in ospedale

Lo schianto verso le 11 di giovedì non lontano dal Morosini a Sant'Elena. L'impatto tra una moto barca e un natante con a bordo due persone

All'improvviso la rotta seguita dalla barca a motore "Goliath" ha finito per sovrapporsi a quella di una topa ferma in laguna per pescare. Inevitabile l'impatto, forse favorito dal fatto che la cabina di comando dell'imbarcazione da lavoro (di una stazza di 24 tonnellate) si trovava sulla parte posteriore del natante. Fatto sta che la dinamica dell'incidente verificatosi verso le 11 di giovedì in laguna è ancora al vaglio degli uomini della capitaneria di porto.

A bordo della topa di sei metri di lunghezza due persone: un anziano di 78 anni e un 50enne, entrambi veneziani. A causa dell'urto la loro imbarcazione si è rovesciata facendoli finire in acqua non molto distante dall'istituto navale "Morosini" a Sant'Elena. Subito è scattato l'allarme, con l'arrivo in pochi minuti dei soccorritori. Uno dei due sventurati sarebbe stato accompagnato in ideoambulanza all'ospedale Civile soprattutto a causa della temperatura fredda dell'acqua. Serviva evitare possibili ipotermie. I pompieri, una volta raddrizzata la topa, l'hanno trascinata in cantiere. Non avrebbe subito danni pesanti allo scafo, visto che dopo l'urto si sarebbe subito ribaltata. A condurre la moto barca un 52enne veneziano, che naturalmente è uscito illeso dalla disavventura. E' stato il primo a soccorrere i naufraghi, dando un contributo decisivo affinché la vicenda si chiudesse nel migliore dei modi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Sequestrate 83 tonnellate di rifiuti al porto di Venezia

  • Cronaca

    Taxi fermi: fatturato giù del 98% su acqua e dell'86% su gomma

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento