Incidenti a raffica in A4, disagi e code tra Venezia e Padova

Senza gravi conseguenze per le persone coinvolte: 5 sinistri tra le 17.30 e le 18.10 di giovedì, rimossi in fretta i veicoli da entrambe le carreggiate

A4, archivio

Pomeriggio con disagi in A4, nel tratto tra Padova est e Arino di Dolo, per una serie di incidenti, fortunatamente senza gravi conseguenze per le persone, che hanno interessato negli stessi minuti entrambe le carreggiate. Ben 5 gli episodi registrati tutti tra le 17.30 e le 18.10. 

Direzione Trieste

Tre sono avvenuti in direzione Trieste. Nel primo sono rimaste coinvolte alcune vetture all'altezza di Vigonza che hanno provocando una coda di 5 chilometri all’interno della quale si sono verificati gli altri due tamponamenti, tutti tra veicoli leggeri e senza feriti.

Direzione Milano

Poco dopo un altro incidente ha coinvolto un’auto in carreggiata ovest (direzione Milano) allo svincolo di uscita di Padova Est, provocando anche in questo caso un secondo tamponamento a causa dei curiosi e un chilometro di coda. Molti danni ai mezzi coinvolti ma anche in questo caso fortunatamente non si registrano feriti. Il pronto intervento di due pattuglie della polizia stradale, e degli ausiliari della viabilità di Concessioni Autostradali Venete, ha permesso in tutti i casi di rimuovere in fretta i veicoli incidentati e, nel caso di Padova Est, di mantenere aperto lo svincolo, seppur parzializzato. Verso le 19, nonostante il traffico intenso dell’ora di punta, le code sono in diminuzione. Sul posto 4 messi degli ausiliari in servizio di assistenza e presegnalazione, coordinati dal centro operativo di Mestre di Concessioni Autostradali Venete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Epilessia: anche nel distretto di Mirano-Dolo c’è una risposta a questa malattia neurologica

  • Auto esce di strada e finisce contro un platano, morta una 38enne

  • Apre il nuovo supermercato Aldi di Mestre

  • Controlli a tappeto nel Veneziano, quattro arresti

  • Fermato con la cocaina, in casa un arsenale di armi e esplosivo al plastico

  • Volo dell’Angelo 2020, Venezia è pronta

Torna su
VeneziaToday è in caricamento