menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto vigili del fuoco

Foto vigili del fuoco

Doppio incidente in A4, un ferito rimasto incastrato. Rallentamenti sull'autostrada

Primo impatto alle 14.30 fra un mezzo pesante e un'auto. Il secondo alle 16.20 tra i caselli di San Stino e Portogruaro. Autista elitrasportato in ospedale

L'autostrada A4 è rimasta chiusa fra Portogruaro e Latisana in direzione Trieste, così come l’allacciamento a Portogruaro verso Trieste, a causa di un incidente accaduto verso le 14.30. Autovie Venete ha istituito l’uscita obbligatoria a Portogruaro. Più tardi è accaduto un secondo impatto.

Nel primo caso la dinamica è incerta: un camion, all’altezza dell’area di servizio di Fratta Sud, è finito di traverso impattando contro un'auto, che è stata sbalzata contro il guard rail. Ferito non gravemente il conducente. Rimasto bloccato il traffico. Sul posto sono intervenuti il personale di Autovie Venete, la polizia stradale e i soccorsi meccanici. Sono state registrate code di due chilometri fra San Stino di Livenza e Portogruaro in direzione Trieste. Danneggiato un serbatoio con relativa perdita di gasolio. La squadra dei pompieri accorsa da Portogruaro ha messo in sicurezza il mezzo ed è intervenuta con dei teli per contenere la perdita. Illeso il conducente del mezzo pesante.

Altro incidente

Il secondo incidente è accaduto alle 16.20, tra i caselli di San Stino e Portogruaro, tra tre mezzi pesanti. Le squadre dei vigili del fuoco accorse da Portogruaro, Motta di Livenza e Treviso con l’autogru, hanno estratto un autista rimasto incastrato, che è stato stabilizzato dal personale del Suem 118 per essere elitrasportato in ospedale. Sul posto il personale ausiliario dell’autostrada e la polstrada per i rilievi del sinistro.

Auto cappotta sul Passante

Pochi minuti prima delle 18 due auto sono entrate in collisione sul Passante di Mestre in direzione Trieste, non distante dal casello di Spinea. Una delle vetture è finita cappottata in corsia d'emergenza e da un primo riscontro risultano alcuni feriti, apparentemente non gravi. Sul posto il Suem118, i vigili del fuoco e la polstrada, oltre a tre mezzi con gli ausiliari di Cav in servizio di assistenza e presegnalazione. Le operazioni di soccorso e il rilievo del sinistro hanno richiesto l'occupazione della corsia di marcia lenta: a causa di curiosi e del traffico intenso dell'ora di punta, si sono formati circa 3 chilometri di coda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento