Lunedì, 15 Luglio 2024
Incidenti stradali

Incidente fra tir in A4, morto un camionista

È rimasto incastrato nella cabina di guida. L'incidente nel primo pomeriggio di martedì 3 maggio, lungo il tratto fra San Stino e Portogruaro

Un altro grave incidente lungo l'autostrada A4, nel tratto fra San Stino di Livenza e Portogruaro al km 450 +400. Un camionista 59enne di nazionalità slovena è morto in un violento tamponamento fra due tir avvenuto alle 15 di oggi, martedì 3 maggio, nella carreggiata in direzione Trieste. In seguito all'incidente è stato chiuso il tratto autostradale. Sul posto sono intervenuti la polizia stradale, i vigili del fuoco, il personale di Autovie e i mezzi di soccorso meccanico. Il camionista era rimasto incastrato nella cabina di guida e i pompieri per raggiungerlo hanno dovuto aprire un varco nelle lamiere, utilizzando cesoie e divaricatori. Una volta estratto l'hanno affidato alle cure del 118. I tentativi di salvarlo, però, sono stati vani.

Le operazioni di soccorso, di rimozione dei mezzi e di sistemazione della carreggiata hanno richiesto ore. Nel frattempo Autovie ha istituito l'uscita obbligatoria a San Stino per i veicoli provenienti da Venezia e chiuso l'ingresso al casello per chi era diretto a Trieste. Nella direzione opposta, verso Venezia, come da previsioni, il traffico è stato particolarmente intenso. Tanti gli autoarticolati provenienti dal centro ed est Europa, diretti verso il nord Italia, dopo i due giorni di stop alla circolazione per le festività in Slovenia. E nel corso della giornata si sono verificati anche altri incidenti, seppure di minor gravità.

Una giornata che è stata definita «maledetta» dal presidente di Unioncamere Veneto, Mario Pozza. «Il nostro pensiero - ha scritto - va innanzitutto alla persona che è morta e ai suoi familiari, cui esprimiamo le nostre condoglianze. Su questo tratto non è la prima volta che ci sono incidenti tragici. Una situazione insostenibile che non riguarda solo l’aspetto infrastrutturale, ma tocca da vicino la sicurezza stradale e quella dei lavoratori, che percorrono questo tratto ogni giorno rischiando la vita». Per questo, sostiene Pozza, il completamento della terza corsia dell'autostrada è una priorità assoluta: «Il governo deve intervenire al più presto - spiega - per risolvere una questione che si trascina da anni. Il territorio, le comunità e le istituzioni sono compatte nel chiedere investimenti per la terza corsia».

Incidente mortale in A4, 3 maggio 2022 (foto vigili del fuoco)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente fra tir in A4, morto un camionista
VeneziaToday è in caricamento