menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perde il controllo dell'automobile e finisce contro un platano, conducente all'ospedale

È successo attorno alle 13.30 di lunedì sulla Provinciale 59, nel territorio di San Stino di Livenza. Il conducente è rimasto incastrato all'interno dell'abitacolo. Soccorsi sul posto

Brutto schianto nel primo pomeriggio di lunedì a San Stino. L'automobilista stava percorrendo la Provinciale 59 quando ha perso il controllo del proprio mezzo, finendo contro un platano. Si è trattato di una fuoriuscita autonoma, le cause ancora al vaglio delle forze dell'ordine. Probabile una distrazione o un colpo di sonno alla guida.

Conducente all'ospedale

L'incidente si è verificato poco dopo le 13.30. Sul posto si è reso necessario l'intervento dei vigili del fuoco, che hanno avuto il compito di estrarre il passeggero ferito, rimasto incastrato all'interno dell'abitacolo: al momento del soccorso era cosciente e parlava, ma si è reso comunque necessario il trasferimento al pronto soccorso. Dopo avergli prestato le prime cure necessarie, infatti, i sanitari del Suem sono partiti alla volta dell'ospedale di San Donà di Piave. Forze dell'ordine sul posto per effettuare tutti i rilievi del caso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

  • Cronaca

    Morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

  • Incidenti stradali

    Grave incidente tra mezzi pesanti in A4: un morto

  • Cronaca

    Un grande parcheggio scambiatore nell'area X-site a Jesolo

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

  • social

    Il gobbo di Rialto e la storia dell'ultimo bacio dei fustigati

  • Ristrutturare

    Bonus mobili 2021: come funziona e come ottenerlo

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento